Attualità
Magenta

Magenta e Corbetta litigano sul Patto Sovralocale per la sicurezza

Acceso botta e risposta tra il vicesindaco magentino Simone Gelli e il sindaco corbettese Marco Ballarini

Magenta e Corbetta litigano sul Patto Sovralocale per la sicurezza
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 07 Maggio 2022 ore 14:00

Continua ad infuriare la polemica tra il vicesindaco di Magenta Simone Gelli ed il sindaco di Corbetta Marco Ballarini. La scintilla in questo caso è stata appiccata dalla lista Viviamo Magenta, sponsorizzata dal primo cittadino corbettese e nella coalizione a sostegno di Silvia Minardi, attraverso un attacco sul tema della sicurezza e Polizia Locale. Attacco a cui Ballarini ha poi dato maggior vigore puntando il dito verso il Patto Sovralocale per la sicurezza del Magentino.

"Magenta ha svariati problemi tra cui quelli legati alla sicurezza - spiega il sindaco corbettese - Se compariamo il servizio offerto dalla Polizia Locale su Corbetta con quello di Magenta non c’è confronto, visto che a Magenta finiscono il turno alle 19, mentre da noi gli agenti proseguono sino alle 21.50 per dare un servizio di alto profilo per i cittadini. Lo scorso giovedì abbiamo poi approvato il rinnovo del Patto Sovracomunale ma è necessario fare qualche dovuta precisazione. Così com’è gestito il patto non funziona. Basti pensare che l’ultima uscita risale al mese di ottobre/novembre, e quella precedente la scorsa estate. In tutto il 2021 si possono contare sulle sole dita di una mano gli interventi congiunti, oltretutto nelle ultime uscite il numero di agenti sul campo era inferiore al numero totale dei Comuni aderenti al patto. Una situazione veramente surreale che certifica il fallimento della gestione di questa Amministrazione, visto che Magenta è il Comune capofila, ed in particolar modo dell’assessore alla Sicurezza Gelli".

Una vera e propria stilettata quella esplosa dal primo cittadino corbettese che però il vicesindaco magentino non ha lasciato cadere nel vuoto, anzi, alla contraerea di Corbetta Gelli ha infatti risposto con tutto l’arsenale di Magenta.

"Fa sorridere come la campagna elettorale faccia emergere presunti problemi che fino a qualche settimana fa non esistevano - spiega il vicesindaco magentino - Mi chiedo come mai un mese fa nel corso della riunione che abbiamo fatto con tutti i sindaci del Patto Sovralocale, Ballarini non abbia sollevato nemmeno uno di questi problemi che invece ora sostiene abbiano reso fallimentare la gestione del Patto. E se dico il falso attendo la smentita di tutti i primi cittadini presenti a quella riunione. Voglio solo ricordare al sindaco di Corbetta il funzionamento del Patto, perchè sono stufo di queste ricostruzioni faziose e fantasiose. Gli interventi congiunti possono essere fatti solo se a richiederlo sono i comandanti dei singoli comandi oppure se richiesti da Regione Lombardia. Altre circostanze non sono contemplate. Infine mi preme sottolineare inoltre che nessuno può obbligare i Comuni ad inviare i propri agenti, anche perché di mezzo c’è anche un discorso di tipo normativo visto che ogni operatore non può fare più di un tot di ore di straordinario".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter