Attualità

Lotta ai tumori al seno: il 13 ottobre la Giornata della prevenzione

Giovedì sarà illuminata di rosa la fontana di piazza Visconti

Lotta ai tumori al seno: il 13 ottobre la Giornata della prevenzione
Attualità Rhodense, 12 Ottobre 2022 ore 13:11

Il mese di ottobre è dedicato da trent’anni alla prevenzione dei tumori al seno, la campagna che vede in prima fila la Lilt, Lega italiana per la lotta ai tumori.

La fontana di piazza Visconti sarà illuminata di luce rosa

Il Comune di Rho ha scelto di sottolineare la Giornata di prevenzione del 13 ottobre illuminando di luce rosa la fontana di piazza Visconti. Nessuna spesa aggiuntiva, in linea con le scelte di risparmio energetico, ma una colorazione diversa, da domenica 9 ottobre a giovedì 13 ottobre.

Il tumore alla mammella il più diagnosticato tra i tumori femminili

La Campagna Nastro Rosa, che quest’anno vede come simboli due guantoni da boxe per “mettere al tappeto il tumore al seno”, si consoliderà in città con iniziative di prevenzione, nei prossimi mesi, in collaborazione con l’unità mobile della Lilt Milano Monza Brianza. Appena saranno definite, verranno comunicate le date utili per visite gratuite. Il tumore alla mammella resta il più diagnosticato tra i tumori femminili: ogni anno nel nostro Paese si contano 55mila nuovi casi. Prevenzione e diagnosi precoce continuano a essere le armi principali con cui le donne possono ridurre il rischio di ammalarsi.

La prevenzione è la prima cura non rimandate la mammografia

I tumori alla mammella rappresentano il 30,3 per cento di quelli diagnosticati alle donne. La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è oggi dell’88 per cento. Occorre però vigilare, non soltanto con l’autopalpazione ma con esami diagnostici e visite specialistiche periodiche. “La prevenzione è la prima cura e troppe volte ci raccontiamo scuse per rimandare mammografia o ecografia - commenta l’assessore alle Pari Opportunità, Alessandra Borghetti- Dobbiamo iniziare a prenderci più cura di noi stesse, fermiamoci un attimo e prenotiamo quella visita che troppe volte abbiamo rimandato".

 

 

Seguici sui nostri canali