Attualità
Corbetta

Le bollette del Comune raddoppiano e il sindaco chiede aiuto al Governo

L'appello del sindaco di Corbetta Marco Ballarini che ha visto i costi delle bollette passare dai 290mila euro del 2021 ai 470mila del 2022

Le bollette del Comune raddoppiano e il sindaco chiede aiuto al Governo
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 11 Settembre 2022 ore 14:00

Ha scelto come spesso capita una comunicazione visuale il sindaco di Corbetta Marco Ballarini, ancor più necessaria quando si parla di numeri e di cifre che incidono pesantemente sul bilancio del Comune e di conseguenza sulle tasche e i portafogli dei corbettesi. Una foto che segue a una richiesta formale di aiuto al Governo e che racconta in modo implacabile la realtà dei fatti. A Corbetta le bollette della luce e del gas nel primo semestre del 2021 sono costate 289.232,17 euro per quanto riguarda le utenze comunali. Da gennaio a giugno di quest’anno, dodici mesi dopo, la cifra per la stessa quantità di energia è raddoppiata. 472.960,34 euro, questo quanto ha dovuto sborsare il Co

mune di Corbetta per le sue bollette.

Le bollette del Comune raddoppiano e il sindaco chiede aiuto al Governo

«Il Comune di Corbetta, ma anche tutti i Comuni e tutti i miei colleghi sindaci si sono trovati ad affrontare l'ennesimo problema causato da vicende che non riguardano il singolo paese, ma che riguardano tutti i nostri cittadini e cioè l'aumento esponenziale delle bollette di luce e gas», esordisce il primo cittadino di Corbetta, che lo definisce «un aumento spaventoso».

L’amministrazione comunale ha dovuto affrontare la situazione, prosegue Ballarini, «togliendo risorse da capitoli di spesa a cui potevamo destinarle, per esempio per la manutenzione delle strade o per l'aiuto sociale ai cittadini». Questi aumenti esponenziali, spiega il primo cittadino «hanno drenato risorse correnti importanti e il nostro timore è che nel secondo semestre, l'aumento rispetto all'anno scorso sarà ancora esponenziale».

Quello del sindaco è un vero e proprio grido d'aiuto, perché «facciamo fatica a trovare i fondi per garantire i servizi ai cittadini e pagare le bollette con queste tariffe».

Quello che tutte le famiglie si trovano a dover affrontare tutti i mesi «lo affronteremo anche noi», chiosa Ballarini, che per questo chiede un intervento dall’alto, per Corbetta come per tutti i Comuni e le loro amministrazioni comunali che si trovano, per forza di cose, in difficoltà: «Chiediamo un intervento del Governo anche verso gli enti locali che devono garantire i servizi pubblici e, ad esempio, le bollette delle scuole, perché ci troveremo ad affrontare in questo secondo semestre del 2022 un problema sempre più grande, che continuerà fino a quando non si troverà una soluzione alla crisi dell’approvvigionamento dell’energia».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter