Attualità
La preghiera

L'Azione cattolica vicina al popolo ucraino

Previsto per mercoledì 2 marzo anche un digiuno come chiesto da Papa Francesco.

L'Azione cattolica vicina al popolo ucraino
Attualità Legnano e Altomilanese, 01 Marzo 2022 ore 16:47

Messaggio di speranza e di vicinanza da parte dell'Azione cattolica di Legnano nei confronti dei cittadini ucraini presenti in Italia.

Il messaggio dell'Azione cattolica

In questo momento buio della nostra storia europea, l’Azione Cattolica del Decanato di Legnano è vicina nella preghiera e nella solidarietà ai cittadini ucraini presenti nel nostro paese e nel nostro territorio, che stanno vivendo momenti di angoscia per i loro cari coinvolti nelle vicende drammatiche di questi giorni.

L’Azione Cattolica dice loro:

“Non siete soli, ma avete tutto l’affetto di una società che vi sostiene nella preghiera e che vi stringe in un abbraccio. La fraternità scritta nella lettera Fratelli Tutti di Papa Francesco, oggi più che mai, non può rimanere solamente su carta, è questo il momento di realizzarla in pratica, attraverso segni concreti”.

Digiuno per mercoledì 2 marzo

Il primo segno, corale, è l’adesione all’invito promosso da Papa Francesco a digiunare e pregare per la Pace, mercoledì 2 marzo, in comunione con la Chiesa Universale nel Mercoledì delle Ceneri. Papa Francesco ci ricorda che:
“Ogni guerra lascia il nostro mondo peggiore di come lo ha trovato. La guerra è un fallimento della politica e
dell'umanità, una resa vergognosa, una sconfitta di fronte alle forze del male”. [Fratelli Tutti (261)]

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter