Attualità
NOVITA' PER IL 2023

L'antico istituto Santa Marta diventa liceo

Le energie di Ermanno Puricelli, futuro preside, e della docente Elena Di Caro si stanno concentrando sull’offerta formativa

L'antico istituto Santa Marta diventa liceo
Attualità Legnano e Altomilanese, 28 Dicembre 2022 ore 16:00

Torna a nuova vita l’istituto Santa Marta di Castelletto a Cuggiono e diventa liceo scientifico bilingue.

Una nuova missione educativa

Su iniziativa di Fondazione Mantovani, proprietaria dell’immobile, la scuola che ha visto formarsi generazioni di bambini, si prepara ad una nuova missione educativa: un liceo scientifico paritario bilinguistico. Stanno organizzando l’offerta formativa del Liceo del Castello il futuro dirigente scolastico Ermanno Puricelli (ex dirigente dell’istituto omnicomprensivo di Arconate e Buscate) ed Elena Di Caro (ex docente di Lettere e Latino del liceo Quasimodo di Magenta).

Una sezione attiva dal prossimo anno

L’obiettivo è quello di attivare una prima sezione già dal prossimo anno scolastico 2023/2024 e si organizzerà a gennaio un Open Day per aggiornamenti sull’offerta formativa da proporre per accogliere i primi studenti. Per avere informazioni sul liceo si può chiamare il 366.9904186 dal lunedì al sabato, dalle 15 alle 19. «Green Economic Talent School» è il sottotitolo del liceo, una sintesi di quanto la scuola vuole offrire agli studenti. Sarà un liceo scientifico con bilinguismo e il potenziamento della lingua inglese sarà avviato già nel biennio, portando da 3 a 5 le ore, affidate ad un insegnante madrelingua e da subito si partirà con la matematica in inglese. E’ previsto anche un riallineamento degli studenti per portarli tutti, al quinto anno, ad avere un buon livello bilinguistico.

Prevista una parte "green"

«Ci sarà attenzione al green che si concretizzerà nella realizzazione di una serra da far curare ai ragazzi, per comprendere meglio la tutela degli ecosistemi – ha spiegato Puricelli – Ci sarà attenzione anche per la dimensione economica del vivere, per far percepire ai ragazzi che ogni aspetto della nostra vita ha un risvolto economico».

Gli auspici di Di Caro

Tra le novità c’è l’approccio ad ogni singolo studente. «I percorsi saranno quanto più possibile personalizzati, per dare sostegno al singolo, aiutandolo ad evidenziare le sue capacità – ha commentato Di Caro – Sosterremo gli studenti per aiutarli a superare i loro limiti e gli insegnanti dovranno essere competenti ed estrattori di talenti».

L’edificio del Santa Marta, chiuso da tanti  anni, andrà riqualificato e gli interventi saranno suddivisi per lotti. Nella fase iniziale saranno necessari due aule, segreteria, presidenza, uno spazio ristoro ed incontro per gli studenti, un laboratorio eco-ambientale, un locale per l’educazione fisica. Informazioni sul futuro liceo saranno disponibili sulle pagine fb e instagram dedicate.

Seguici sui nostri canali