Attualità
L'onorificenza

La ricercatrice inverunese Colombo Dugoni premiata dal presidente Mattarella

La ricercatrice inverunese Greta Colombo Dugoni premiata da Sergio Mattarella in occasione degli Eni Award 2020.

La ricercatrice inverunese Colombo Dugoni premiata dal presidente Mattarella
Attualità Legnano e Altomilanese, 15 Ottobre 2021 ore 11:10

La ricercatrice del Politecnico di Milano Greta Colombo Dugoni, di Inveruno, è stata premiata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione degli Eni Award 2020, i premi alla ricerca scientifica di Eni.

La menzione per la ricercatrice inverunese

La cerimonia si è svolta ieri, giovedì 14 ottobre 2021, al Palazzo del Quirinale, presenti il presidente di Eni Lucia Calvosa e l'amministratore delegato Claudio Descalzi. La ricercatrice inverunese ha ricevuto la menzione speciale "Eni Joule for Entrepreneurship" per Bi-rex, startup early stage (Trl 4) che ha sviluppato un processo green per la produzione di biopolimeri (cellulosa tree-free e chitina).

La produzione di biopolimeri

La startup è stata fondata con la collega Monica Ferro, anche lei ricercatrice al PoliMi, esempio di imprenditoria al femminile. La produzione di biopolimeri è in fase di industrializzazione grazie al sostegno di un business angel. Premiata da Joule nell'ambito dell'edizione 2020 di "StartCup Lombardia", ha ricevuto a partire da gennaio 2021 un percorso di incubazione personalizzato a cura di Polihub e con il supporto metodologico di Joule. Le ricercatrici lavorano al progetto dal 2018 quando hanno scoperto che dagli scarti delle biomasse agroalimentari, che oggi vengono inceneriti, producendo anidride carbonica, si possono ricavare nuove materie prime, tra cui la cellulosa, come quella che si estrae dagli alberi. L'idea ha funzionato in laboratorio e ora il progetto affronterà la sfida della sostenibilità a livello industriale grazie al sostegno della Nowal Chimica.

Il sindaco Sara Bettinelli si è complimentata con la giovane concittadina a nome di tutta la comunità inverunese. Ha ringraziato anche Mattia Adani, ceo di Nowal Chimica, in quanto vero esempio di sostegno alla giovane imprenditoria.