Attualità
Contenti

La raccolta dei rifiuti soddisfa i cittadini: Aser promossa dai rhodensi

L’indagine effettuata ha evidenziato alte percentuali di gradimento tra i cittadini. Tra i servizi apprezzati, la piattaforma ecologica

La raccolta dei rifiuti soddisfa i cittadini: Aser promossa dai rhodensi
Attualità Rhodense, 03 Luglio 2022 ore 18:00

Rhodensi soddisfatti della raccolta differenziata e dei servizi proposti da Aser, la partecipata del Comune che si occupa della gestione dei rifiuti sul territorio comunale. Questo quanto emerso dall’indagine realizzata dalla società rhodense e dal Comune. Un questionario le cui risposte hanno evidenziato alte percentuali di gradimento tra tutti i servizi erogati e un miglioramento rispetto alla rilevazione effettuata nel 2019.

Tra i servizi apprezzati la piattaforma ecologica di via Sesia

Alcuni servizi risultano particolarmente apprezzati, tra questi la piattaforma ecologica e la sua gestione, lo sportello clienti e la progressiva digitalizzazione. Entrando nel dettaglio del questionario, fatto online e con delle interviste al mercato settimanale del lunedì, il 92% dei cittadini intervistati si è detto soddisfatto della raccolta porta a porta dei rifiuti, mentre per quanto riguarda il servizio di spazzamento delle strade i consensi hanno raggiunto il 70%. Un gradimento generale dell’83% che ha fatto registrare un + 3% rispetto al 2019. Per quanto riguarda la piattaforma ecologica, uno dei servizi più apprezzati dai cittadini, il 96% è soddisfatto del personale che opera all’interno, il 94% della viabilità all’interno della piattaforma e il 91% degli orari di apertura del centro di via Sesia. Per quanto riguarda il servizio clienti, la soddisfazione ha raggiunto l’89%

Apprezzamenti e anche qualche critica

Apprezzamenti ma anche qualche criticità. L’indagine effettuata da Aser ha fatto emergere anche anche alcuni spunti di miglioramento come il comportamento del personale addetto alla raccolta e la pulizia del suolo, per la quale è emersa, in alcuni commenti, la consapevolezza del ruolo attivo dei singoli cittadini. Il 55% dei cittadini, per esempio chiede a Aser di migliorare la pulizia delle aree verdi della città e lo spazzamento delle strade. Le altre cose che chiedono i cittadini sono; un maggiore controllo su chi non fa la selezione corretta dei rifiuti. Sia per i sacchi arancioni che per i cassonetti. Inoltre, l’installazione di telecamere in determinate zone della città per identificare coloro i quali abbandonano rifiuti in strada per poi multarli. Inoltre, migliorare la pulizia dei marciapiedi ed eliminare i cassonetti della spazzatura intorno ai quali si accumulano montagne di rifiuti. Problemi soprattutto nelle zone periferiche della città dove i residenti chiedono il lavaggio delle strade, come in via Santo Stefano nella frazione di Passirana e la pulizia delle piste ciclabili.

Importanti progetti per il futuro

Suggerimenti che saranno tenuti in considerazione da Aser come confermatoci dall’amministratore delegato Tommaso Di Paolo che parla anche dei progetti futuri del gruppo. «Le segnalazioni fatte dai cittadini hanno una grande importanza per noi e saranno tutte analizzate dai nostri tecnici - afferma il dottor Di Paolo - Per quanto riguarda i progetti del gruppo, dopo aver fatto negli anni scorsi diverse investimenti sulle strutture, mantenendo anche grazie al Comune una tariffa rifiuti che per molti anni non ha avuto aumenti, ora abbiamo in programma un percorso di formazione da parte del nostro personale in modo da essere sempre pronto a dare risposte ai clienti. Entro la fine dell’anno, è in previsione l’avvio di una specifica attività di formazione per il personale Econord, il cui progetto è stato avviato anche a seguito dell’esito della recente Cusomer e delle indicazioni ricevute nei commenti liberi degli utenti.». Per quanto riguarda, invece, i progetti nello specifico risponde l’assessore all’ecologia Valentina Giro: «Sicuramente e in tempi brevi sarà affettuato un progetto riguardante il compostaggio che coinvolgerà i ragazzi delle scuole - afferma l’assessore all’ecologia - Sempre per quanto riguarda i nuovi progetti abbiamo in cantiere la realizzazione di un progetto per la raccolta sul territorio dell’olio vegetale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter