Attualità
A Bareggio

La protesta del centro anziani davanti al municipio

La protesta del centro anziani davanti al municipio
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 01 Maggio 2022 ore 12:00

La protesta del centro anziani davanti al municipio di Bareggio: "Ci fanno pagare l'uso degli spazi comunali e l'assessore non ci riceve".

La protesta del centro anziani

"Siamo venuti qui in Municipio perché volevamo parlare con l’assessore al Sociale Mimmo Bonomo sulla situazione del centro anziani. Ha affermato di essere disposto a incontrarci per parlare e che sarebbe stato presente tutti i sabati in Comune, ma a quanto pare non era vero, perché non c’è". In una ventina, in rappresentanza del centro ricreativo Il Ciliegio, si sono recati sabato mattina in Municipio per poter parlare con l’assessore. Tema della discussione sarebbe stata la decisione dell’Amministrazione di far pagare l’utilizzo della sala polifunzionale per tre domeniche al mese per i pomeriggi danzanti. Una scelta che ha scatenato perplessità e polemiche tra i soci del centro anziani, che così sabato hanno voluto provare a discutere con l’assessore. Ma senza riuscirci.

"L'assessore ci ha detto che tutti i sabati era in comune e invece..."

Hanno continuato alcuni soci:

"Ci hanno detto che l’assessore non c’era in Municipio e che avremmo dovuto chiedere l’appuntamento. Peccato però che era stato lo stesso assessore a scrivere: “Tutti i sabati mattina sono in Comune pronto a parlare con tutti purché l’obiettivo non sia strumentalizzare i nostri anziani per scopi politici”. Ebbene siamo venuti in Municipio per poterne parlare tranquillamente. Invece non c’è nessuno e ora ci dicono che avremmo dovuto prendere un appuntamento. Sembra una presa in giro".

E così si sono posizionati all’entrata del Municipio con volantini raffiguranti il gazebo che avrebbero dovuto installare in giardino della sede nel periodo primaverile ed estivo e la scritta "Vergogna".

La parola al presidente del centro

Una situazione che era stata spiegata dal presidente Tommaso Lascaro.

"In passato, con tutte le Amministrazioni che si sono susseguite, abbiamo sempre avuto la possibilità di utilizzare la sala polifunzionale del paese gratuitamente, come da delibera di Giunta, per tre domeniche al mese per i nostri pomeriggi danzanti. Così come gli spazi comunali. Ora però non è più così. Infatti, ci hanno risposto che non potremo usare il centro polifunzionale nelle date richieste e dovremo pagare il canone di utilizzo degli spazi comunali. Inoltre, l’assessore Bonomo prima ci invita a fare domanda per l’installazione nel giardino del centro di un gazebo per la stagione primaverile ed estiva e poi respinge l’istanza. È una situazione assurda e peggiorativa nei confronti dell’associazione".

L'assessore ribatte

A ribattere è lo stesso assessore al Sociale.

"È falso dire che abbiamo tolto il centro polifunzionale all’associazione anziani: abbiamo solo cambiato le modalità di assegnazione di questa e delle altre strutture comunali, con regole che valgono per tutte le associazioni. Lascaro sa bene che ricevo il sabato, ma solo su appuntamento. Sabato scorso, non avendo appuntamenti previsti, non sono andato in Municipio a scaldare la sedia. Lui lo sa bene e “fa il cinema”. Quello che mi spiace è che strumentalizza gli anziani. Per quanto riguarda il regolamento, il Comune ora non dà più un contributo indiretto alle associazioni, come il poter usufruire della sala polifunzionale gratis, ma diamo un contributo diretto. Mi spiace che la polemica vada avanti, ma con Lascaro non si riesce a dialogare... ripeto, mi spiace solo per gli anziani che vengono strumentalizzati".

Una problematica che pare proprio non terminerà in tempi brevi; il centro ricreativo Il Ciliegio promette infatti di andare a fondo della questione. "Ora abbiamo fatto una richiesta agli atti per avere la convenzione e poi chiederemo di incontrare il sindaco Linda Colombo. In ogni caso non riceviamo contributi diretti; noi abbiamo solo spese e le entrate che abbiamo sono tutte da donazioni. Viene da dire... prima a Bareggio si faceva la festa delle associazioni, ora stanno facendo la festa alle associazioni".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter