Attualità
RHO

La pioggia non ferma il Natale e la sua luce

Da giovedì, giorno di Sant'Ambrogio saranno accese anche le proiezioni natalizie in piazza San Vittore e piazza Visconti.

La pioggia non ferma il Natale e la sua luce
Attualità Rhodense, 04 Dicembre 2022 ore 09:30

La pioggia non ferma il Natale e la sua luce a Rho.

La pioggia non ferma il Natale e la sua luce

Nonostante il brutto tempo nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 3 dicembre, il sindaco Andrea Orlandi tutti gli assessori, il prevosto  don Gianluigi, la presidentessa dei commercianti di rho patrizia giudici  i carabinieri con due in alta uniforme hanno acceso in piazza San Vittore  il tradizionale albero di Natale che sarà il simbolo delle feste dei rhodensi. Da giovedì, giorno di Sant'Ambrogio saranno accese anche le proiezioni natalizie in piazza San Vittore e piazza Visconti. Un altro albero quello dell'associazione Anmil è stato inaugurato in piazza Jannacci davanti al nuovo teatro. Un albero di Natale per ricordare le vittime del lavoro Caschetti di protezione gialli, rossi e neri, a disegnare la sagoma di un albero di Natale. Oltre 40, perché 40 sono state le vittime di incidenti sul lavoro fino al 30 ottobre scorso in provincia di Milano. E Non c’è Natale senza presepe e, si sa, la scuola napoletana nella realizzazione delle statuine è la più famosa al mondo. Il rhodense Angelo Fino, di origini partenopee, ha messo a disposizione il suo presepe con statue acquistate a San Gregorio Armeno, la strada dei presepi di Napoli, e in altre località, fra aste dedicate e mercatini.  Il commerciante Felice Moscatelli ha messo a disposizione il suo negozio in via Castelli Fiorenza 4. Lì il presepe è in bella vista, in vetrina, pronto per essere ammirato da tutti. Da giovedì, giorno di Sant'Ambrogio saranno accese anche le proiezioni natalizie in piazza San Vittore e piazza Visconti. Maria, Giuseppe e i Magi sono alti 40 centimetri. Altre statue sono di notevoli dimensioni, mentre l’altezza cala in prospettiva, fino ad arrivare, in lontananza, sulle colline dietro la grotta, a statuine alte soltanto 2 centimetri. Accanto ai personaggi della Natività, un mendicante e una donna sono opera di artigiani del ‘700.
0
Foto 1 di 3
0-2
Foto 2 di 3
0-1
Foto 3 di 3
Seguici sui nostri canali