Attualità
Lutto

La città piange "Il Pepp", volto della Magenta da bere

Giuseppe Piscopo, per anni titolare del bar di fronte all'ospedale Fornarli di Magenta, è venuto a mancare a 88 anni.

La città piange "Il Pepp", volto della Magenta da bere
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 09 Agosto 2022 ore 16:21

Magenta piange "Il Pepp", Giuseppe Piscopo, è venuto a mancare 88 anni.

Magenta dice addio a "Il Pepp"

È stato per anni un punto di riferimento per il commercio magentino e volto di quella "Magenta da bere" che lui stesso aveva contribuito a creare. Se n’è andato sabato mattina a 88 anni Giuseppe Piscopo, "Il Piscopo" come lo conoscevano i più. O ancora "Il Pepp".
Una vita da dietro al bancone con la sua visione moderna e appassionata del mestiere del barista. Per anni, insieme alla moglie Carla Maria Marazzi - venuta a mancare nel 2015 a 77 anni - aveva guidato il notissimo bar Piscopo, il locale proprio di fronte all’ospedale Fornaroli.

"Ha portato a Magenta la concezione del bar non più di provincia"

Ha ricordato il figlio Stefano:

"Quel mestiere era la loro passione. Mio padre aveva una visione commerciale non indifferente. Prima di aprire il bar Piscopo aveva lavorato all’Alemagna e alla Motta e a Magenta è riuscito a portare la concezione di un bar milanese e non più di provincia. È stato un precursore. Da loro si potevano trovare prodotti di élite e, a Magenta, sono stati i primi a portare l’idea moderna di aperitivo. Avevano deciso di offrire ai loro clienti dei prodotti specifici per differenziarsi da quelle che una volta erano le osterie".

(Nella foto di copertina Giuseppe Piscopo con la moglie Carla Maria Marazzi)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter