Attualità
PARABIAGO CELEBRA I SUOI CAMPIONI

La città celebra le glorie del ciclismo in un unico evento

Il prossimo 18 settembre sarà una giornata di festa per la Città di Parabiago, che ricorderà i successi sportivi di Giuseppe Saronni, presente all'iniziativa, e Libero Ferrario

La città celebra le glorie del ciclismo in un unico evento
Attualità Legnano e Altomilanese, 15 Agosto 2022 ore 12:12

La città celebra le sue glorie del ciclismo in un unico evento. Il prossimo 18 settembre sarà una giornata di festa per la Città di Parabiago, che ricorderà i successi sportivi di Giuseppe Saronni, presente all'iniziativa, e Libero Ferrario.

Un programma ricco in onore di Saronni e Ferrario

E' un programma ricco quello che celebrerà il quarantesimo anniversario della vittoria di Giuseppe Saronni a Goodwood nel 1982 e il Centenario dalla vittoria di Libero Ferrario a Zurigo nel 1923. Ferrario vinse in volata dimostrando caparbietà e determinazione, oltre a talento da vero campione. Fu abbracciato e portato in trionfo tra grida di giubilo e l’Italia di allora ne parlò attraverso articoli di stampa:

«Libero Ferrario è campione del mondo! / La squadra italiana prima classificata», è il titolo d’apertura di prima pagina, con la foto di Libero, a cinque colonne su sei, della Gazzetta del Sport (27 agosto 1923).

Quel giorno, il parabiaghese Libero Ferrario, fu il primo italiano a conquistare il titolo di Campione del Mondo di ciclismo su strada.

In città sarà presente Giuseppe Saronni

E così, a partire dalle 14.30 del 18 settembre, il Campo sportivo Libero Ferrario – piazza dello Sport a Parabiago, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con il Comitato Organizzativo Centenario Libero Ferrario, promuove una serie di iniziative importanti che prevedono la presenza del campione Giuseppe Saronni, oltre a personalità del mondo dello sport e del giornalismo sportivo.

Al taglio del nastro l'inaugurazione della nuova area del centro sportivo

Il via alla giornata di festa verrà dato dal taglio del nastro che inaugura la nuova parte del centro sportivo Libero Ferrario, recentemente recuperata e riqualificata con la finalità di implementare i servizi sportivi rivolti alla cittadinanza. Farà seguito l’annullo filatelico dedicato a Saronni che, con un gesto di ufficialità, aprirà insieme al sindaco Raffaele Cucchi, il gazebo celebrativo di Poste Italiane.

Prevista la presentazione del libro "L'Italia che vola"

Al gazebo sarà possibile ricevere la cartolina appositamente pensata per ricordare il momento della vittoria di Saronni e il relativo annullo filatelico in ricordo dei 40 anni da Goodwood. Centrale sarà la presentazione del libro “L’Italia che vola” e che racconta le strepitose vittorie dei due concittadini e campioni del mondo di ciclismo: Giuseppe Saronni e Libero Ferrario. Si tratta di un’edizione pensata appositamente dall’Amministrazione Comunale, e dal Comitato del Centenario, per queste due ricorrenze sportive. Autori due firme importanti dell’editoria sportiva e due grandi giornalisti sportivi Marco Pastonesi e Claudio Gregori, anch’essi presenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter