Attualità
in arrivo la "Zona 30"

La Bicipolitana in città fa rallentare le auto

A Legnano ripartiranno lunedì 29 agosto i lavori per realizzare il nuovo tratto di pista ciclabile.

La Bicipolitana in città fa rallentare le auto
Attualità Legnano e Altomilanese, 26 Agosto 2022 ore 12:36

Ripartono i cantieri per portare la Bicipolitana a Legnano fra via Crispi e via Verdi: l'area coinvolta diventerà per le auto una "Zona 30" per renderla più sicura.

Zona 30 per le vie Crispi e Verdi

Novità in vista per la viabilità nella zona centrale; con la ripresa delle attività dopo la pausa segnata dalle settimane centrali di agosto, da lunedì 29, si aprono i cantieri per i lavori stradali che interesseranno le vie Crispi, Verdi, largo Seprio e via Seprio. I lavori non si limiteranno alla sistemazione del fondo stradale; infatti, lungo la direttrice Crispi – Verdi, prenderà forma il tratto della linea 1 della Bicipolitana che collegherà il percorso ciclabile di Corso Italia con l’area ex Cantoni, ossia il passaggio verso il quartiere

Oltresempione che sarà realizzato, attraverso la via Tirinnanzi, in seguito. Ma il passaggio della Bicipolitana, cambierà anche la natura delle vie Crispi e Verdi, che diventeranno “strada ciclabile” o E – bis, ossia una strada urbana in cui la circolazione delle biciclette ha la precedenza su tutti i veicoli e con un limite di velocità di 30 km/h. Si tratta della seconda novità contemplata dal codice della strada e introdotta in città dallo sviluppo della Bicipolitana dopo la casa avanzata, completata qualche settimana fa all’incrocio fra le vie Canazza e Colli di Sant’Erasmo lungo il percorso della linea 3.

Il miglioramento delle vie interessate

La direttrice Crispi – Verdi, una volta completata la segnaletica orizzontale, presenterà la classica striscia rossa che sarà percorribile dalle biciclette provenienti da Corso Italia in direzione centro città, mentre per l’altro senso di marcia, da Largo Tosi a Largo Seprio, sarà a disposizione tutto il resto della carreggiata. All’inizio della via Crispi la segnaletica orizzontale indicherà, partendo dall’alto, il senso di marcia, la bicicletta (mezzo che ha la precedenza), l’auto e il limite massimo di velocità. Il nuovo tracciato della ciclabile comporterà l’eliminazione dei posti auto collocati sul lato sinistro della carreggiata (seguendo la direzione largo Tosi - largo Seprio). Tre posti auto, uno riservato ai disabili e due per il carico e scarico, saranno disegnati sul lato destro della carreggiata.

«Come promesso, riprendiamo a sviluppare la Bicipolitana da un passaggio essenziale per dare continuità alla linea 1, quello fra corso Italia e largo Tosi –sottolinea Marco Bianchi, assessore alle Opere pubbliche. Lo facciamo inserendo una novità nella viabilità cittadina, la strada ciclabile, una possibilità recentemente introdotta dal codice stradale per garantire la continuità dei percorsi ciclabili anche nelle strade più strette. Questa scelta rispecchia pienamente la visione della nostra amministrazione di una città ABCD, ossia attenta ai bisogni dell’utenza più fragile, anziani, bambini, ciclisti e disabili, e afferma, nei fatti, un concetto: l’automobile non è la padrona della strada; questo spazio deve essere condiviso nel rispetto degli altri utenti».

I lavori sulle vie Crispi, Verdi, Largo Seprio e via Seprio si concluderanno entro il 10 settembre; sempre nell’arco di queste due settimane sarà realizzata l’asfaltatura del tratto di ciclabile lungo corso Italia compreso fra via Giolitti e largo Seprio per cui potrà rendersi necessario un restringimento della carreggiata. Tutti questi lavori comporteranno la chiusura dei tratti interessati nella fascia oraria 9.00 – 17.00.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter