Attualità
APPUNTAMENTO CON LA TRADIZIONE

Inveruno alle prese coi preparativi della Fiera regionale di San Martino

Tornano gli stand espositivi commerciali, quest’anno già dal venerdì 11 novembre nel pomeriggio/sera

Inveruno alle prese coi preparativi della Fiera regionale di San Martino
Attualità Legnano e Altomilanese, 12 Ottobre 2022 ore 18:11

Inveruno al lavoro per preparare la Fiera regionale di San Martino, un appuntamento con la storia e le tradizioni agricole del territorio.

Una fiera che si conferma opportunità

Amministrazione e uffici sono infatti impegnati come nelle migliori tradizioni per la 415^ Fiera Regionale di San Martino, un appuntamento con la storia e le tradizioni agricole del territorio, ma anche una preziosa opportunità per rilanciare il commercio cittadino. Quest’anno con un elemento importante in più! Nell’anno del centenario dalla nascita di Giovanni Marcora particolare attenzione sarà dedicata all’ex ministro inverunese.

“Siamo pronti a tornare a celebrare San Martino e gli appuntamenti correlati con la consueta rilevanza – spiega il sindaco Sara Bettinelli – Nonostante il contesto in cui viviamo impone degli sforzi aggiuntivi, in primis i costi organizzativi sempre maggiori, l’impegno di uffici e amministratori ha permesso di arrivare a stendere una programmazione davvero importante. E quest’anno sarà per noi un onore poter dedicare una tra le più importanti manifestazioni agricolo-zootecnico ad uno tra i più stimati ministri dell’Agricoltura: il nostro concittadino Giovanni Marcora, nell’anno del centenario dalla sua nascita”

Le novità e il programma

Tornano gli stand espositivi commerciali, quest’anno già dal venerdì 11 novembre nel pomeriggio/sera: “Si terranno eventi e manifestazioni serali per dare ancora più rilievo anche a questa parte fieristica”, commenta l’assessore Luigi Gariboldi. Tre le serate dedicate all’ambiente in Sala Virga. La prima venerdì 11 novembre sulle centraline Wiseair diffuse nei nostri paesi; sabato 12 novembre un appuntamento dedicato al ‘Progetto Superb’ per la riforestazione del paesaggio della pianura padana; il terzo domenica 13 novembre legato all’economia circolare dei produttori locali.

“In piazza Dorino Villa sabato e domenica ci sarà l’azienda agricola Santa Giulia che proporrà laboratori per bambini (panificazione e produzione di prodotti) e giochi di una volta per coinvolgere le famiglie – commenta Luigi Gariboldi – ampio spazio anche agli animali con la fattoria didattica, il padiglione per avicoli, quello dei conigli. Diversi animali da fattoria saranno inoltre nel parco e ci sarà un’area per passeggiare con i pony”.

La domenica mattina, tra gli appuntamenti più sentiti e attesi, torna la benedizione dei mezzi agricoli, con il lungo corteo dei trattori delle aziende del nostro territorio. “La nostra comunità attende con grande emozione questa manifestazione – spiega Sara Bettinelli –
per questo siamo certi che il programma saprà coinvolgere tutti”.

Seguici sui nostri canali