Attualità
il rapporto stilato da aci

Incidenti in risalita a Milano e provincia: morte 87 persone

Milano è tra le province dove sono state risparmiate più vite umane rispetto ai dodici mesi precedenti.

Incidenti in risalita a Milano e provincia: morte 87 persone
Attualità Milano città, 20 Ottobre 2022 ore 10:19

Il rapporto Aci ha rilevato come nel 2021 il numero di incidenti, anche mortali, sul territorio di Milano e Provincia siano in risalita rispetto all'anno precedente.

Incidenti a Milano e provincia in salita

MILANO - "In Lombardia nel 2021 è tornato a salire il numero degli incidenti stradali rispetto ai dodici mesi precedenti. Nell'area metropolitana di Milano ci sono stati 11.385 incidenti che hanno provocato 87 morti e 14.390 feriti, i pedoni morti sono stati 20, i ciclisti 10 e si è registrato un deceduto per incidente in monopattino. Occorre tuttavia ricordare che in Italia nel 2020 l’incidentalità si era ridotta di un terzo e la mortalità sulle strade di un quarto a causa di lockdown, blocchi della mobilità e coprifuoco dovuti all’emergenza Covid19".

Aci Milano commenta i numeri del rapporto

Lo comunica Aci Milano, commentando i numeri del rapporto Aci Istat diffuso oggi. "In Lombardia nel 2021 si sono registrati 25.838 incidenti (19.964 nel 2020) con 357 morti (317) e 33.672 feriti (25940). I dati nelle tre province di competenza di Automobile Club Milano: a Lodi (parco circolante 180.557 veicoli) si sono verificati 345 incidenti stradali (294 nel 2020) con 4 morti (13) e 503 feriti (437). - prosegue Aci - La Città Metropolitana di Milano (parco circolante 2.393.407) nel 2021 ha fatto registrare 11.385 incidenti (8.043) che hanno provocato 87 morti (74) e 14.390 feriti (10.207 nel 2020).

A Milano meno morti sulle strade

Milano è tra le province dove sono state risparmiate più vite umane rispetto ai dodici mesi precedenti: Torino (-30 morti), Padova (-23), Verona (-23), Bolzano (-22), Forlì-Cesena e Milano (-19). Sempre a Milano l’indice di mortalità è inferiore ad 1 morto ogni 100 incidenti. A Monza-Brianza (parco circolante 727.767 veicoli): 25.838 incidenti (19.964), con 19 morti (19) e 2.374 feriti (1980 nel 2020). Il 23,96 per cento degli incidenti mortali in Lombardia è stato causato dall’elevata velocità.

Incidenti sui monopattini elettrici: i dati

Infine un dato sui monopattini elettrici: nel 2021 sul territorio lombardo sono stati coinvolti in 811 incidenti che hanno provocato un morto e 776 feriti. Nel corso del 2021 in tutta Italia sono deceduti 471 pedoni, 220 ciclisti – di cui 13 su bici elettrica – e 9 conducenti di monopattino, più un pedone morto investito da un monopattino.

Roma maglia nera per numero di pedoni deceduti

Nella provincia di Roma il più alto numero di pedoni morti (50), seguita da Milano (20), Napoli (18) e Torino (15). Nella provincia di Milano il più alto numero di ciclisti morti (10), seguono Padova e Pavia (8), Ravenna e Forlì-Cesena (7). Dei 9 morti su monopattino ben 4 sono concentrati nella provincia di Roma che totalizza così il 44% dei morti a livello nazionale. La causa principale degli incidenti è la guida distratta che incide sul 28,17 per cento del totale dei sinistri, seguita dal mancato rispetto dei segnali stradali (27,74 per cento). 'Non si tratta di numeri, ma di vite spezzate. Bisogna fare di più, molto di più.

Seguici sui nostri canali