Attualità
L'incontro a Busto Arsizio

Inceneritore ex Accam: Neutalia presenta il Piano industriale 

Stamattina, sabato 18 febbraio 2023, a Busto Arsizio il debutto dei 3 appuntamenti pensati per raccogliere la voce di cittadini e stakeholder.

Inceneritore ex Accam: Neutalia presenta il Piano industriale 
Attualità Legnano e Altomilanese, 18 Febbraio 2023 ore 12:08

Inceneritore ex Accam: stamattina, sabato 18 febbraio 2023, al Museo del Tessile di Busto Arsizio il debutto dei tre appuntamenti pensati per raccogliere la voce di cittadini e stakeholder: così Neutalia fa partire il percorso partecipativo sul Piano industriale.

Inceneritore ex Accam: l'incontro di stamattina

Ottenere una riduzione nella riduzione di rifiuto pro capite del 4/5% e incrementare la raccolta differenziata, andando oltre la quota dell'80%. Sono questi gli obiettivi e le argomentazioni emersi nella mattinata di oggi, sabato 18 febbraio, al Museo del Tessile di Busto Arsizio, dove Neutalia, la società benefit che opera nel settore dei rifiuti e gestisce l’impianto di termovalorizzazione bustese, ha dato il via al percorso partecipativo pensato per raccogliere la voce di cittadini e stakeholder del territorio in merito al Piano industriale della società stessa. Piano che prevede 100 milioni di investimenti e che si pone come traguardo quello del 2047.

Presenti i vertici di Neutalia: "Meno rifiuti e più raccolta"

All'incontro erano presenti i vertici di Neutalia e i consulenti che hanno redatto il Piano industriale, coadiuvati da facilitatori esperti nella conduzione dei tavoli. Meno rifiuti e più raccolta: questi dunque gli obiettivi enunciati nel corso dell'incontro e che hanno a che vedere coi progetti futuri. Obiettivi che si inseriscono nella convinzione che "l'esistenza del termovalorizzatore - hanno affermato -non deve essere vista come elemento di contrasto ma come anello necessario di una catena più ampia per valorizzare i materiali e recuperare energia".

Al via la raccolta di idee

Il percorso di “stakeholder engagement” di Neutalia va inquadrato come un vero e proprio roadshow, che ha già toccato alcune tappe istituzionali nelle scorse settimane e ha coinvolto numerosi enti e soggetti operanti sul territorio presso i quali il Piano è stato presentato e illustrato: Regione, Comuni, Università, associazioni di categoria e associazioni ambientaliste.

Prosegue ora con gli incontri pubblici, in cui il Piano industriale, presentato lo scorso 5 ottobre e che prevede 100 milioni di investimenti con traguardo al 2047, verrà discusso con l’obiettivo di raccogliere spunti e suggerimenti, per arricchirlo e migliorarlo in vista della definitiva approvazione da parte dei soci e delle amministrazioni. I primi due incontri di presentazione e confronto, gestiti secondo una metodologia partecipativa, verteranno, da un lato, sugli aspetti tecnici e impiantistici del Piano industriale e, dall’altro, sui suoi benefici sociali e ambientali sul territorio. Seguirà quindi un terzo incontro di restituzione delle principali evidenze emerse.

Prossimi appuntamenti

Dopo il debutto dell'iniziativa di oggi, gli incontri proseguiranno l’11 marzo a Legnano, al Palazzo Leone da Perego, e il 31 marzo, sempre a Busto Arsizio, dove Neutalia presenterà tutte le osservazioni ricevute.

Busto Arsizio, presentazione Piano Industriale Neutalia
Foto 1 di 5
Busto Arsizio, presentazione Piano Industriale Neutalia
Foto 2 di 5
Busto Arsizio, presentazione Piano Industriale Neutalia
Foto 3 di 5
Busto Arsizio, presentazione Piano Industriale Neutalia
Foto 4 di 5
Busto Arsizio, presentazione Piano Industriale Neutalia
Foto 5 di 5
Seguici sui nostri canali