Menu
Cerca
Rho

Inaugurato il nuovo parco a Lucernate

Taglio del nastro per l'area pubblica lungo via Magenta

Inaugurato il nuovo parco a Lucernate
Attualità Rhodense, 15 Maggio 2021 ore 08:56

Inaugurato dall'amministrazione comunale rhodense il nuovo Parco di via Prati (lungo via Magenta a Lucernate).
Al taglio del nastro hanno partecipato tutti gli alunni della scuola primaria Bernardo Frontini (Istituto Comprensivo Franceschini) accompagnati dalle loro docenti, che hanno cantato due canzoni, Il Gigante e Salviamo l'ambiente. Il coro è stato introdotto da una poesia declamata dalla bibliotecaria Silvana Santoro della Biblioteca di Lucernate.

"Fatto tanto per Lucernate"

“In questi anni abbiamo concluso alcuni progetti importanti per la frazione di Lucernate come il campo sportivo, la costruzione di nuove case di edilizia popolare in classe A, la rivitalizzazione del Centro civico di via Giulio Cesare per il quale si sta cercando un soggetto per la gestione dello spazio polifunzionale seminterrato e adesso la completa riqualificazione di questa area verde – commenta il Sindaco Pietro Romano -. Ma il prossimo futuro vedrà la realizzazione di un progetto più ambizioso di oltre 14 milioni di euro: si tratta del progetto “Ponti, cerniere e modelli gestionali per la rigenerazione urbana” che delinea una strategia di sviluppo per la zona sud della città oltre la ferrovia, tra i quartieri di San Martino, San Michele e Lucernate, dove sviluppare nuove connessioni, nuovi servizi e nuovi spazi per la cittadinanza. Il progetto si muoverà su tre linee: abitare, scuole e servizi sociosanitari, come previsto dal bando regionale, con la riqualificazione di spazi urbani, spazi verdi e edifici pubblici.”

Nuovo parco

“La possibilità di riqualificare in senso ambientale una parte del nostro territorio è un’occasione sempre importante– afferma l’Assessore all’Ambiente e Verde pubblico Gianluigi Forloni -. Se poi, come in questo caso, l’eliminazione di un’inutile piastra di cemento di oltre 1000 m2 e di uno stabile fatiscente ha dato luogo alla creazione di un nuovo parco, siamo particolarmente soddisfatti. Ci sarà un ulteriore intervento di piantumazione e la creazione di uno spazio giochi, in via di realizzazione, ma già da ora è uno spazio riconquistato che comprende anche l’area cani di cui la zona non era fornita. La prossimità della scuola elementare rende particolarmente interessante questo spazio verde a disposizione dei ragazzi e dell’intera cittadinanza, infine il percorso ciclabile qualifica ulteriormente la fruibilità di questo parco realizzato grazie ad un contributo regionale. Ringrazio i tecnici che hanno consentito con il loro celere e competente lavoro di accedere a questi fondi”.

 

Le opere realizzate

Sono state realizzate la pista ciclabile in asfalto a collegamento dei tratti già esistenti, un nuovo impianto di pubblica illuminazione anche al servizio della pista ciclabile e il percorso pedonale in calcestre.
Non potevano mancare la realizzazione dell’area per cani adeguatamente recintata e l’impianto idrico al servizio delle fontanelle ubicate nell’area cani e nell’area a verde

Per quanto riguarda il verde, si è proceduto con le potature delle alberature esistenti e l’eliminazione di quelle malate o pericolanti. Si è incrementato il patrimonio verde con la messa a dimora di diverse essenze arboree ed è stata eseguita la seminagione a prato di tutta l’area interessata dall’intervento.

Il parco è stato completato con un’area di aggregazione fatta da monoblocchi lapidei già presenti e l’allestimento di arredo urbano costituito da panchine, cestini, portabiciclette, cartellonistica, oltre all’adeguamento segnaletica di tipo orizzontale e verticale

E’ stata eleminata una tettoia con smaltimento della copertura in cemento amianto ed è stata demolita la pavimentazione del parcheggio auto esistente.

I lavori sono stati realizzati con il contributo al 100% di Regione Lombardia nell’ambito della Legge regionale n°9 del 04 Maggio 2020 “Interventi per la ripresa economica”, per una spesa complessiva di poco meno di 200.000,00 euro.

Per effetto della chiusura temporanea al pubblico del cavalcavia ciclabile di via Magenta e sino a data da destinarsi, l’area oggetto di riqualificazione non sarà raggiungibile attraverso lo stesso.
Pertanto si prevede a breve la realizzazione di un attraversamento pedonale protetto al fine di attraversare la via Magenta in sicurezza