Menu
Cerca
rho

In progetto un nuovo asilo nido a Lucernate

Per la realizzazione si prevede una spesa complessiva di 3,5 milioni di euro.

In progetto un nuovo asilo nido a Lucernate
Attualità Rhodense, 19 Maggio 2021 ore 10:22

Sarà un asilo nido luminoso, dalle grandi finestre e circondato da spazi verdi aperti, visibili e fruibili per il gioco, fortemente caratterizzato dalla sostenibilità architettonica e dal risparmio energetico, capace di esprimere, nella sua stessa configurazione, i valori del rispetto dell’ambiente: queste le principali caratteristiche definite nello studio progettuale dello studio SBG Architetti, per realizzare la struttura per l’infanzia.

In progetto un nuovo asilo nido a Lucernate

L’Amministrazione comunale di Rho parteciperà a un bando per realizzare un nuovo asilo nido, collocato nell’area comunale presso la via San Martino, per incrementare la disponibilità di offerta di strutture per la prima infanzia presenti sul territorio.
La costruzione di un nuovo asilo nido per un’utenza di 60 bambine/bambini potrà ampliare la disponibilità di posti rispetto ai 180 esistenti e ridurre quindi le liste di attesa. L’opera contribuirà a riqualificare l’area tra via San Martino e Via Tevere, oggi adibita a magazzino comunale, creando un polo scolastico efficiente e immerso nel verde.

Progetto coerente con la rigenerazione urbana

La realizzazione di un asilo nido in quell’area dismessa, da rigenerare, è anche perfettamente coerente con il progetto presentato dall’amministrazione comunale per il programma di rigenerazione urbana “Ponti, cerniere e modelli gestionali per la rigenerazione urbana” che ha appena ottenuto un importante riconoscimento a livello Regionale, promosso dal Comune, per il valore di oltre 18 milioni di euro, per lo sviluppo della zona sud della città oltre la ferrovia, tra i quartieri di San Martino, San Michele e Lucernate. Il progetto del nido, a sua volta, adesso concorre per un finanziamento nazionale proprio destinato ai progetti di opere pubbliche per la realizzazione di nuovi asili nido, che prevede il finanziamento fino ad un max di tre milioni di euro.

Per la realizzazione si prevede una spesa complessiva di 3,5 milioni di euro.

L’area di via San Martino – via Tevere è stata valutata positivamente tra le diverse proposte di localizzazione analizzate, in quanto gode del vantaggio della vicinanza con le scuole di via Tevere e della prossimità con il confinante edificio del MAST e può dunque contribuire alla realizzazione di un autentico “campus” scolastico dell’infanzia, in perfetta coerenza con la visione della “living street della scuola” contenuta nel progetto di rigenerazione urbana.
Per la realizzazione si prevede una spesa complessiva di 3,5 milioni di euro.

Le parole dell'assessore Vergani

"Negli anni sono aumentate le domande di iscrizioni agli asili nido comunali ed era già in progetto la volontà di realizzare un nuovo asilo nido in città – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici, Rapporti con le frazioni, Maria Rita Vergani - Quest’anno abbiamo verificato ancor più quanto sia importante potenziare questo servizio per rispondere alle esigenze delle famiglie che non riescono a trovare posto nelle strutture esistenti. L’asilo deve essere considerato, inoltre, non solo un’esigenza sociale, ma un importante luogo educativo e di apprendimento, soprattutto in un momento storico così particolare, dove lo smart working è ancora prevalente e il lavoro sempre più problematico. Dall’epidemia Covid abbiamo imparato che occorre creare tutte le condizioni possibili per dare un sostegno concreto alle famiglie, in termini di servizi, che possano agevolare anche il ritorno al lavoro dei genitori, ma soprattutto delle mamme, che sono state così duramente penalizzate durante i periodi di lockdown. La possibilità di potere attingere ad un contributo economico così importante per la sua realizzazione, è stato per noi un ulteriore stimolo per la concretizzazione del progetto“.