Attualità
COMPAGNIA TEATRALE

Il ricordo della famiglia Rame a Castano Primo tra mostre e spettacoli

Un lungo viaggio fatto di emozioni, aneddoti e immagini all’Auditorium Paccagnini per il centenario della scomparsa di Pio Rame

Il ricordo della famiglia Rame a Castano Primo tra mostre e spettacoli
Attualità Legnano e Altomilanese, 07 Ottobre 2022 ore 12:21

Il ricordo della famiglia Rame a Castano Primo tra mostre e spettacoli. Il primo appuntamento comincerà il prossimo 14 ottobre. Poi due settimane di performance teatrali e storia.

Prosegue il progetto della Famiglia Rame

Due date (il 14 e il 15 ottobre) e quella storia che parte da molto lontano e arriva fino ai giorni nostri. E’ il progetto della Famiglia Rame a Castano Primo, che prende spunto dal ricordo del centenario della scomparsa di Pio Rame, avvenuta il 25 dicembre del 1921 proprio nella città dell’Alto Milanese dove è sepolto, per poi rendere il dovuto omaggio alla stessa Famiglia e al ruolo che questa ha avuto nel mondo del teatro italiano.

I protagonisti dell'iniziativa

Un lungo viaggio fatto di emozioni, aneddoti e immagini, alla fine, che sta per tornare a rivivere e lo farà all’Auditorium Paccagnini, da
una parte con lo spettacolo teatrale “I misteri di Castano Primo” (Compagnia Centro Teatro dei Navigli; dal testo del 1922 della Compagnia Teatro Famiglia Rame, per la regia di Luca Cairati con Alessandro Balducci, Sara Bellodi, Michela Lo Preiato e Maurizio Misceo), dall’altra con la mostra “Il teatro dei rame" (a cura di Mattea Fo, Stefano Bertea e Alessio Arena della Compagnia Teatrale Fo Rame, assieme alle classi 3^ e 5^ G AFM dell’istituto d’istruzione superiore Torno di Castano, guidate dalla professoressa Laura Fusaro, con materiale dell’Archivio Rame Fo conservato presso l’Archivio di Stato di Verona).

Il successo dei Rame

Inizialmente compagnia di burattini e marionettisti con tradizioni artistiche risalenti al 1600, infatti, la Famiglia Rame si aprì progressivamente alla recita di persona, diventando una delle realtà di spicco del teatro italiano nella prima metà del Novecento. Quale compagnia girovaga, allora, i Rame riscossero grande successo tra il pubblico lombardo, piemontese ed emiliano, legandosi spesso ai luoghi in cui sostarono, tra cui appunto Castano. Quella stessa città dove è ambientato il dramma storico del 1922 che il prossimo 14 ottobre, come detto, verrà riportato in scena. Un progetto, dunque, di grande rilevanza che ha visto lavorare fianco a fianco Comune di Castano, Fondazione Fo Rame, IISS “G.Torno”, con il patrocinio di Regione Lombardia.

Il programma nel dettaglio

-VENERDI’ 14 OTTOBRE / AUDITORIUM PACCAGNINI Ore 20.30 – Inaugurazione mostra IL TEATRO DEI RAME
(a cura di Mattea Fo, Stefano Bertea e Alessio Arena della Compagnia Teatrale Fo Rame, con la
collaborazione delle classi 3^ e 5^ G AFM dell’IISS “G.Torno” di Castano Primo).

Ore 21.15 – I MISTERI DI CASTANO PRIMO
Compagnia Centro Teatro dei Navigli. Spettacolo teatrale dal testo del 1922 della Compagnia Teatrale Famiglia Rame (regia di Luca
Cairati, con Alessandro Balducci, Sara Bellodi, Michela Lo Preiato e Maurizio Misceo).

-DAL 15 AL 31 OTTOBRE / AUDITORIUM PACCAGNINI
Apertura mostra IL TEATRO DEI RAME Orari: 15, 18, 21, 22, 25, 28 e 31 ottobre dalle 16.30 alle 19.30
16 e 23 ottobre dalle 10.30 alle 12.30.

Seguici sui nostri canali