Attualità
Attualità

Il Melograno: da novembre 5 nuovi ospiti

L'obiettivo della struttura è quello che chiedere e ottenere in breve tempo l'accreditamento alla Regione Lombardia

Il Melograno: da novembre 5 nuovi ospiti
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 01 Ottobre 2022 ore 10:00

Il 7 novembre faranno il loro ingresso nella struttura residenziale Il Melograno di Anffas ad Abbiategrasso altri 5 ragazzi disabili. La notizia è stata comunicata con gioia dalla struttura durante la  cena con le associazioni.

Per dare un aiuto alle famiglie

Il 7 novembre faranno il loro ingresso nella struttura residenziale Il Melograno di Anffas di Abbiategrasso altri 5 ragazzi disabili. La notizia è stata comunicata con gioia e un po’ di commozione durante la cena con le associazioni attive nel sociale lo scorso venerdì 23 settembre, dal presidente Massimo Simeoni e dal consigliere Alberto Gelpi.

“Siamo felicissimi di annunciarvi l’inserimento di 5 disabili adulti all’interno della nostra comunità. È stato un percorso lungo e faticoso, al quale siamo arrivati dopo tanti incontri con le famiglie e le amministrazioni locali. In questa prima fase sono stati coinvolti i comune di Rosate, Gaggiano e Abbiategrasso che ringraziamo per l’attenzione e la sensibilità. Come tutti sapete quelli che un tempo erano ragazzi oggi sono diventati adulti e i loro genitori, primi soci fondatori della grande famiglia Anffas, non sono più nelle condizioni di prendersi cura di loro completamente. Il nostro centro residenziale, Il Dopo di Noi con Noi è stato pensato proprio con questo obiettivo: garantire un futuro, una casa, un luogo accogliente e protetto a queste persone fragili che per noi continuano ad essere ragazzi, anche se anagraficamente non lo sono più. La comunità è pronta, le stanze sono tutte arredate da tempo, ma occorreva l’impegno delle amministrazioni, oltre a quello delle famiglie, per avviare l’inserimento”.

Adesso si va avanti per l’accreditamento alla Regione

Dare sollievo, essere una risposta e una risorsa. Con queste prerogative il gruppo Anffas ha lavorato senza sosta negli ultimi mesi.

“Poter aprire le porte a nuovi ospiti ci permetterà, il prossimo anno, di formalizzare la richiesta di accreditamento alla Regione Lomabardia. I bisogni sono tanti e in continuo aumento. La nostra speranza è di poter proseguire su questa strada e permettere anche ad altri disabili gravi di essere inseriti in comunità. Alcune famiglie hanno bisogno di periodi di sollievo, necessitano di poter trasferire il figlio in struttura per tempi anche brevi, in caso di ricoveri in ospedale o altre urgenze familiari. Oggi Anffas è in grado di offrire anche questo servizio”, ha spiegato il presidente Simeoni.

Durante la cena di venerdì, organizzata dai volontari degli Amici del Melograno, è stata presentata anche l’estrazione a premi pensata proprio a sostegno delle attività della struttura e per far fronte alle tante spese.

“I rincari stanno mettendo in ginocchio tante realtà – ha precisato Gelpi – e anche Anffas, che non è certo un’azienda, sente il peso di questa situazione. Solo di gas, nei primi 8 mesi dell’anno, abbiamo speso 42 mila euro, e mancano ancora i mesi più freddi. Nel 2021 la spesa complessiva era stata di 21mila euro. Il sostegno delle associazioni e di tanti cittadini amici è per noi fondamentale. Ringraziamo chi ha sempre manifestato attenzione e sensibilità per la nostra realtà e confidiamo in un futuro fatto di amicizia, condivisione e progetti”.

 

 

Seguici sui nostri canali