Attualità
sport sul territorio

Il campo di via della Pace in gestione ad Academy e Atletica Legnano

L'area sportiva di Legnano avrà quindi una gestione diretta da parte delle stesse società che la utilizzano.

Il campo di via della Pace in gestione ad Academy e Atletica Legnano
Attualità Legnano e Altomilanese, 19 Settembre 2022 ore 11:52

La giunta comunale, su proposta dell’assessore allo Sport Guido Bragato, ha approvato il progetto sperimentale per la gestione delle attività sportive nel campo di via della Pace, che sarà affidata ad ACD Academy Legnano Calcio e ASD Atletica Legnano.

La gestione del campo di via della Pace

L’avvio delle due sperimentazioni è reso possibile dalle linee di indirizzo approvate dalla giunta alla fine di luglio sulla gestione impianti sportivi da parte delle associazioni fruitrici. Le due associazioni hanno risposto alla manifestazione di interesse inviata dall’amministrazione a tutti i fruitori dell’impianto. Con questa scelta l’amministrazione dà seguito a quello che era un obiettivo programmatico, ossia affidare alle associazioni sportive la gestione degli impianti attuando così il principio di sussidiarietà al fine di ottenere una maggiore efficienza ed efficacia.

Proprio riguardo quest’ultimo aspetto la sperimentazione vuole garantire, fra le altre cose, la puntualità nelle aperture e chiusure dell’impianto, gli interventi di pulizia ordinaria e periodica, le manutenzioni ordinarie dell’impianto, l’esercizio in sicurezza delle attività sportive, la fruizione dell’impianto anche a soggetti terzi e delle attività sportive a prezzi calmierati. La convenzione ha la durata di un anno e terminerà il 31 agosto 2023. L’amministrazione contribuirà con 73mila 200 euro a titolo di rimborso spese per l’attuazione del progetto e percepirà un canone di 3mila 172 euro per l’utilizzo dell’impianto.

«L’amministrazione comunale sta lavorando su due fronti per migliorare la situazione degli impianti sportivi -sottolinea l’assessore allo Sport Guido Bragato. Dal punto di vista strutturale, grazie anche alle risorse ottenute a valere sui fondi del PNRR, interveniamo ristrutturando gli impianti, riqualificandoli sotto il profilo energetico e mettendoli a norma abbattendo le barriere architettoniche; mentre, per quanto riguarda la loro gestione, sperimentiamo l’affidamento alle associazioni sportive che li fruiscono. Gli impianti sono le “case” delle associazioni sportive, che li utilizzano, li vivono e il conoscono molto bene; per questo affidare direttamente loro la gestione di riparazioni spicciole e manutenzioni ordinarie abbrevierà i tempi degli interventi. Si tratta di una sperimentazione, con cui puntiamo a migliorare la gestione ordinaria, ma, in prospettiva, stiamo pensando anche a forme di gestione in cui le società più strutturate possano effettuare interventi strutturali sugli impianti, contribuendo così a portare migliorie e valorizzare il patrimonio della nostra Città, secondo modalità che stiamo studiando».

La convenzione stipulata per il campo di via della Pace è la prima di un percorso che l’amministrazione ha cominciato con le associazioni sportive e che sarà declinata sulla base delle specificità del singolo impianto che queste fruiscono.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter