Attualità
Il caso

"Ho visto le mafie entrare nel Comune": l'Amministrazione di Abbiategrasso denuncia la giornalista

La Giunta di Abbiategrasso ha deciso di agire legalmente contro la giornalista Sara Manisera "per aver leso reputazione della Città".

"Ho visto le mafie entrare nel Comune": l'Amministrazione di Abbiategrasso denuncia la giornalista
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 12 Settembre 2022 ore 19:47

“Ad Abbiategrasso, in provincia di Milano, ho visto le mafie entrare nel Comune, negli appalti pubblici, e soprattutto dentro il cemento" questa la dichiarazione fatta dalla giornalista freelance Sara Manisera per cui il Comune di Abbiategrasso ha deciso di querelarla.

L'accusa della giornalista freelance

"Ad Abbiategrasso, in provincia di Milano, ho visto le mafie entrare nel Comune, negli appalti pubblici, e soprattutto dentro il cemento perché alle mafie una cosa che piace tanto è il cemento, i centri commerciali, costruire, costruire e costruire" ha dichiarato Manisera in occasione del “Premio Nazionale Diego Tajani”, presso la sala polivalente Falcone e Borsellino di Cutro, con il patrocinio dei Comuni di Cutro, Vietri sul Mare e Reggio Emilia, ed è stata mandata in onda in diretta Facebook dalla Associazione Centro Studi e Ricerche Diego Tajani l’8 giugno 2022.

"Denunciata per aver leso la reputazione della città"

La Giunta Comunale di Abbiategrasso, riunitasi il giorno 1 settembre alla presenza del sindaco Cesare Nai e degli assessori Albetti, Baietta, Bertani, Bonomi, Lovati, Petrali e Poggi, ha deliberato di dare mandato al primo cittadino a sporgere denuncia-querela nei confronti della giornalista abbiatense Sara Manisera la quale "in assenza di qualsiasi elemento di verità a sostegno e senza alcuna giustificazione, ha leso gravemente la reputazione della Città di Abbiategrasso, dell'Amministrazione Comunale e degli Uffici Comunali, affermando che questi siano controllati dalle mafie e che gestiscano gli appalti in accordo con queste. Un fatto aggravato dalla circostanza di aver proferito tali affermazioni in diretta Facebook e diffondendo copia del medesimo a terze persone, affinché lo pubblicassero o accettando il fatto che altri lo pubblicassero", questo in sintesi il verbale della seduta di Giunta.

(In copertina la Giunta Nai)

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter