Cornaredo

Guaio nei moduli, tasse rinviate

Fogli bianchi invece dei moduli precompilati a casa dei cittadini, scadenza rinviata di un mese

Guaio nei moduli, tasse rinviate
Attualità Rhodense, 12 Giugno 2021 ore 14:07

Cartella Unica per il pagamento delle tasse comunali, ai cittadini fogli bianchi invece che i moduli precompilati, scadenze rinviate di un mese.

A Cornaredo

«Purtroppo quest’anno la Cartella Unica inviata ai cittadini contenente la richiesta di pagamento di alcuni tributi comunali, Tari 2020 (conguaglio), Tari 2021 (prima e seconda rata) e Imu2021, in diversi casi segnalateci dai cittadini, aveva al suo interno dei fogli bianchi invece che i modelli di pagamento precompilati» comunica l’assessore al Bilancio Mary Vono, la quale spiega: «Tale incompletezza è stata determinata da un’errata lavorazione della tipografia incaricata della stampa. Consapevoli del disservizio e del disagio causato ai cittadini, di cui ci scusiamo, l’Amministrazione ha provveduto a richiedere la ristampa e la riconsegna delle cartelle uniche ed a posticipare la scadenza di pagamento della prima rata Tari 2021 e del conguaglio Tari 2020, dal 30 giugno al 31 luglio 2021».

Tasse rinviate

Nelle prossime settimane i cornaredesi riceveranno una nuova Cartella unica, come spiega Vono: «A partire dalla prossima settimana, pertanto, verranno recapitate ai cittadini contribuenti le nuove Cartelle Uniche 2021. Coloro che nel frattempo avessero già recuperato i modelli di pagamento mancanti via internet o tramite l’ufficio tributi, possono considerare nulla la nuova Cartella Unica che riceveranno al proprio domicilio, mentre tutti gli altri contribuenti sono invitati ad utilizzare i modelli F24 che troveranno allegati alla nuova comunicazione per effettuare il pagamento dei tributi comunali 2021. I cittadini, quindi, attendano di ricevere la nuova documentazione mentre l’ufficio tributi resterà a disposizione dei contribuenti per informazioni e per l’invio dei modelli di versamento IMU (tributi@comune.cornaredo.mi.it)».
Vono conclude spiegando che «Stiamo effettuando con rigore le necessarie valutazioni rispetto ai fornitori di servizi a cui ci siamo affidati e ci scusiamo con i contribuenti interessati al disservizio; siamo consapevoli, però, che il percorso di semplificazione amministrativa per i cittadini debba proseguire ed essere il nostro impegno costante e gli imprevisti di percorso debbano essere superati, stimolandoci a fare sempre meglio».
Infine, le istruzioni per chi avesse urgenza nel disporre dei documenti mancanti: scaricare i documenti accedendo tramite Spid, Cie, o credenziali già assegnate, in passato, al seguente link: https://cornaredo.e-portal.it/users/sign_in; inserire il proprio “cod.cliente” (riportato sulla prima pagina dell’avviso Tari all’interno del riquadro con i propri dati anagrafici) e il codice fiscale, dopodiché apparirà una videata che permetterà di selezionare e scaricare il file pdf completo (inclusi i modelli di pagamento) della propria Cartella Unica 2021 (“CU2021”).