Attualità
bareggio

Gli effetti della guerra producono oltre 600mila euro di variazione di bilancio

Maggiori spese anche per quanto riguarda l’erogazione dei servizi scolastici

Gli effetti della guerra producono oltre 600mila euro di variazione di bilancio
Attualità Bollatese, 02 Luglio 2022 ore 15:37

Gli effetti della guerra producono oltre 600mila euro di variazione di bilancio a Bareggio

Gli effetti della guerra producono oltre 600mila euro di variazione di bilancio

I rincari di gas e petrolio a causa del conflitto in corso tra Russia e Ucraina stanno producendo pesanti effetti anche sulle casse del Comune di Bareggio. L’Amministrazione comunale guidata da Linda Colombo è stata costretta a procedere con una variazione di bilancio rivedendo le stime di spesa fatte a novembre 2021. In particolare, sono previste maggiori spese per incrementi tariffari delle utenze delle strutture comunali per 619.400 euro. “La principale necessità emersa riguarda, come ben noto, l’incremento delle tariffe delle utenze, un problema di cui lo Stato è a conoscenza e per il quale ha stanziato dapprima 200 milioni di euro e successivamente altri 150 milioni di euro a favore dei Comuni per contrastare gli incrementi delle tariffe delle utenze – sottolinea l’assessore al Bilancio Nico Beltramello - L’ammontare spettante al Comune di Bareggio è pari a 48.963 euro, una cifra esigua rispetto al reale aumento dei costi che l’Ente dovrà sostenere. L’aumento stimato della sola componente energetica per l’anno in corso è infatti di circa 620.000 euro, cioè quasi il doppio di quello stimato a novembre”.
Maggiori spese anche per quanto riguarda l’erogazione dei servizi scolastici, pre e post scuola (38.000 euro) e mensa (85.000 euro) in ottemperanza alle misure anti-Covid, “questo in considerazione del fatto – prosegue l’assessore Beltramello - che il bilancio di previsione 2022/2024 era stato predisposto e approvato senza tali previsioni tenendo conto delle prime indicazioni da parte dello Stato”.
Per quanto riguarda altre cifre significative della variazione, 30.000 euro vanno a integrare le risorse per i centri estivi per un numero maggiore di utenti disabili, 4.000 euro in più per la formazione del personale, 5.500 euro per la Protezione Civile, 2.000 euro per l’Università della Terza Età.
“Ringrazio gli uffici e l’assessore Beltramello per il lavoro svolto – aggiunge il sindaco Linda Colombo -. La manovra è stata improntata per equilibrare le spese correnti dell’Ente e far fronte all’aumento dei costi. Per la parte degli investimenti, in particolare per la riqualificazione di nuove strade, nelle prossime settimane predisporremo una nuova variazione di bilancio che verrà portata per l’approvazione nel Consiglio comunale di fine luglio”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter