Attualità
Memoriale

Giardino in memoria delle vittime Covid

A Pregnana verrà realizzato un giardino in memoria dei 40 cittadini scomparsi nel corso della pandemia

Giardino in memoria delle vittime Covid
Attualità Rhodense, 11 Dicembre 2021 ore 17:04

Un giardino in memoria dei quaranta cittadini pregnanesi morti a causa della pandemia.

A Pregnana

Un luogo per mantenere viva la memoria di quanto accaduto fra il 2020 e il 2021. «Quaranta di noi, donne e uomini della nostra comunità, ci hanno lasciato tra il 2020 e il 2021 a causa della pandemia di Covid19: mogli e mariti, madri e padri, amiche e amici. Per ricordare questi nostri concittadini e per conservare la memoria del periodo che stiamo vivendo abbiamo deciso di costruire un memoriale e abbiamo pensato di farlo realizzando un giardino» spiega l’amministrazione comunale.

A memoria delle vittime

«In via Po, all’angolo con via Cornaredo, nei giorni scorsi sono stati piantati venti alberi adulti del genere Zelkova. Entro la primavera realizzeremo un “sentiero” e un “santuario” in mezzo agli alberi. La nostra idea è di completare questo giardino gradualmente, nel corso dei prossimi mesi e dei prossimi anni, aggiungendo un po’ per volta arredi, piante e fiori» dice l’assessore Gianluca Mirra.
«Un giardino zen in memoria delle vittime del Covid. Il nome di questo progetto è “Il sentiero della vita”. I suoi elementi fortemente simbolici sono stati immaginati e disegnati con l’aiuto di un nostro concittadino, l’architetto Carmine Panzitta, che ha offerto il suo lavoro insieme ai collaboratori dello Studio Arcosinergie. Anche la realizzazione del progetto avverrà grazie a donazioni di alcune aziende del nostro territorio. A tutti loro va il nostro ringraziamento» conclude il sindaco Angelo Bosani che aggiunge: «Anche questo è un fatto da ricordare: nel periodo più difficile della nostra storia recente la comunità di Pregnana ha trovato numerosi volontari e donatori che hanno aiutato il Comune e tutti i suoi abitanti. E’ successo nelle primavera del 2020 e continua a succedere».
Il punto focale del sentiero sarà la «Triade rupestre», un trio di rocce di forma e grandezza diversa posizionate al centro del parco, e raggiungiubili attraverso un sentiero su cui troveranno spazio anche panchine e aree giochi per i bambini.