Attualità
Sponsorizzato

Funerale green, la nuova tendenza che fa bene all'ambiente

Funerale green, la nuova tendenza che fa bene all'ambiente
Attualità 13 Dicembre 2022 ore 11:47

Urne biodegradabili o 100% riciclate, bare di legno non trattato che si decompongono in maniera naturale, attenzione all’impatto sull’ambiente: anche il settore funebre è chiamato alla svolta green. Sono sempre più numerose le famiglie, in Europa e in generale nel mondo, che prendono in considerazione la possibilità di organizzare un funerale ecologico. Cioè una cerimonia funebre per ridurre, nel loro piccolo, l’impronta di carbonio.
Naturalmente, la scelta della cerimonia funebre è molto personale e ogni famiglia ha le sue tradizioni. Ma un funerale green può essere un modo per agire nel rispetto dell'ambiente. Magari, allo stesso tempo, rispettando le volontà e rispecchiando i valori della persona defunta.

Cosa si intende per funerale green

Con funerale green si intende l’adozione di soluzioni poco impattati da un punto di vista ambientale come, per esempio, la cremazione – con urne realizzate con materiali 100% riciclabili – o, in alternativa, l’utilizzo di casse funebri biodegradabili e prodotte senza l’utilizzo di additivi chimici.
Il materiale utilizzato sia per le casse biodegradabili sia per la cremazione è il legno, ma sono sempre più le onoranze funebri che hanno messo in atto modalità per compensare il colpo all’ambiente. Ad esempio, supportando le organizzazioni che si occupano del rimboschimento.
L'obiettivo è quello di limitare l'inquinamento dell'aria e del suolo provocato da tutte le operazioni di sepoltura. Oltre che di ridurre l'uso di componenti chimici nel processo di trattamento delle salme e degli articoli funerari.

Il funerale green è anche a Milano e Cornaredo

Anche nel nostro territorio oggi è possibile scegliere un funerale ecologico. Gaia Funeral, impresa funebre con sede a Milano e Cornaredo, opera proprio con l'obiettivo di organizzare funerali sostenibili attraverso un catalogo studiato ad hoc. Per esempio, offre la possibilità di scegliere un Cofano Ecologico costituito da lastre di cellulosa ricavate da fibre naturali, recuperate e rigenerate, e da cortame di legno giuntato a pettine. Utilizzando questo feretro il consumo di legname viene abbattuto dell’83% rispetto a una bara tradizionale. Grazie a Barriera, un sacco recupero per le salme realizzato con un film in MaterBi completamente biodegradabile, si favorisce il deperimento naturale delle spoglie. Infine l'Urna 16, interamente ricavata da un tecnopolimero derivato da materiale riciclato, offre la possibilità di essere green pur mantenendo inalterate le sue caratteristiche strutturali nel tempo.

Per maggiori informazioni: +39 02 236 643 88, info@gaiafuneral.org, www.gaiafuneral.org

Seguici sui nostri canali