Attualità
la decisione del primo citaddino

Fondazione Sant'Erasmo: il sindaco nomina due componenti del Cda

I due nominati dal Comune di Legnano sono Marina Gusmeri e Alberto Fedeli.

Fondazione Sant'Erasmo: il sindaco nomina due componenti del Cda
Attualità Legnano e Altomilanese, 07 Giugno 2022 ore 15:55

A seguito dell’approvazione del nuovo Statuto della Fondazione Sant’Erasmo e dell’imminente scadenza del
Consiglio d’Amministrazione, il sindaco Lorenzo Radice ha provveduto a nominare due dei cinque
componenti del Cda: si tratta di Marina Gusmeri e di Alberto Fedeli, le uniche due candidature pervenute a
seguito dell’avviso pubblico emesso a maggio.

La nomina e gli auguri del sindaco

La condizione posta dal nuovo Statuto è che uno dei due nominati abbia esperienza in enti non profit e del terzo settore con sede e/o operanti nel Comune di Legnano.

«Il CdA della Fondazione potrà contare su due profili alti, con una conoscenza solida del terzo settore - sottolinea il sindaco - A entrambi rivolgo il mio augurio di buon lavoro a favore di una realtà, l’RSA Sant’Erasmo, che per la nostra comunità rappresenta una vera istituzione».

I profili dei due nominati

Marina Gusmeri, classe 1945, legnanese, è laureata in Medicina e Chirurgia e ha esercitato la sua professione
all’Ospedale di Legnano soprattutto negli ambiti dell’Oncologia e della Diabetologia, alla Manifattura di Legnano come medico di fabbrica e come medico di famiglia. È stata presidente dell’Associazione Medici di Legnano per 6 anni. È stata consigliere comunale a Legnano dal 2007 al 2012 e, ancora, per qualche mese a seguito delle elezioni amministrative del 2017. Fa parte dell’associazione “Famiglia ti ascolto”, attiva nell’aiuto alle famiglie o ai singoli in stato di difficoltà esistenziale.

Alberto Fedeli, classe 1968, legnanese d’origine e sanvittorese d’adozione, è avvocato specializzato in diritto amministrativo. È titolare unico dello studio Fedeli, Macchi & Partners, fondato dall’avvocato Bassano Baroni e con specializzazione in legislazione sociale, sociosanitaria e sanitaria. Da marzo 2020 coordina la task force giuridica costituita da UNEBA Lombardia sulla questione dell’emergenza Covid-19 e le strutture sociosanitarie residenziali. È portavoce e legale rappresentante del Forum del Terzo Settore Alto Milanese e membro del Consiglio Regionale del Forum del Terzo Settore Lombardia. È membro dell’Osservatorio Regionale sul Fattore Famiglia di Regione Lombardia. È membro del CdA della Fondazione Sant’Erasmo dalla fine di novembre 2020.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter