Attualità
Cornaredo

Fino a 400 euro di aiuto per le bollette

Dal Comune contributi per i nuclei familiari con un Isee sino a 23mila euro

Fino a 400 euro di aiuto per le bollette
Attualità Rhodense, 13 Novembre 2022 ore 16:00

Fino a 400 euro a nucleo familiare per coprire le spese per le utenze domestiche di energia elettrica e gas.

Caro energia

Il Comune di Cornaredo scende in campo per contribuire ad affrontare l’emergenza energetica che pesa sulle spalle dei cittadini.
Il bando è disponibile sul sito internet del comune nella sua interezza e con i moduli per presentare domanda (c’è tempo sino al prossimo 3 dicembre).
Con determina del 14 ottobre è stato infatti indetto l’avviso pubblico per la concessione di contributi economici ai cittadini titolari di diritto di proprietà su prima casa, di contratto di locazione o di comodato gratuito registrato, finalizzati alla copertura, anche parziale, delle spese relative alle utenze domestiche di elettricità e gas riferite all’abitazione di residenza sita nel territorio comunale. Sono esclusi tutti coloro che sono proprietari di altri immobili, sul territorio nazionale, adibiti ad uso abitativo.

I requisiti

Primo requisito per fare domanda è la residenza nel comune di Cornaredo da almeno un anno nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione o di cui si è titolari del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione; per i cittadini extracomunitari, servirà un permesso di soggiorno di almeno un anno. Servirà essere titolare di uno dei seguenti contratti: locazione ad uso abitativo o di comodato gratuito in un alloggio ubicato a Cornaredo e regolarmente registrato. Vanno bene anche alloggi in affitto da cooperative o «case popolari»; atto di proprietà di un alloggio adibito a prima casa. Saranno accolte le domande presentate da chi vive in alloggi in affitto con utenze intestate al locatore, ma servirà l’autodichiarazione di quest’ultimo riferita ai contratti di fornitura dell’alloggio concesso in affitto al richiedente.
Terzo e fondamentale requisito l’attestazione Isee in corso di validità: la soglia è stata stabilita in 23mila euro massimo per nucleo familiare.

Fino a 400 euro

Le domande vanno presentate entro il 3 dicembre: successivamente verrà stilata una graduatoria per l’assegnazione dei contributi. La graduatoria sarà formata da un elenco delle domande pervenute e ritenute ammissibili, poste in ordine crescente di valore Isee (dal più basso al più elevato). A tutti coloro che avranno un Isee compreso tra un valore da 0 a 12mila, saranno attribuiti 200 euro una tantum (in quanto già percettori della Misura governativa del Bonus Sociale per disagio economico, relativo agli sconti applicati in bollette per le Utenze Domestiche). A tutti coloro che avranno un Isee compreso tra un valore da 12.000,01 a 23.000,00 sarà attribuito, indipendentemente dalla spesa sostenuta per le utenze domestiche, il seguente contributo sulla base dei componenti del nucleo familiare: nuclei composti da 1 persona, contributo da 200 euro; nuclei da 2/3 persone, 250 euro; 4 e più componenti, 400 euro. In caso di risorse residue da assegnare a seguito di formazione della graduatoria e di attribuzione dei contributi relativi, si procederà con la redistribuzione, in parti uguali, tra tutte le domande ammesse e finanziate.
I moduli per la domanda, i requisiti e il testo dell’avviso pubblico sono disponibili sul sito internet del comune di Cornaredo. Per ulteriori informazioni, l’ufficio di riferimento è quello dei Servizi Sociali di Cornaredo, contattabile al numero 02 93263300 o via mail all’indirizzo bandisociali@comune.cornaredo.mi.it

Seguici sui nostri canali