Attualità
Attualità

Fiera agricola: la città e il suo centro protagonisti

Da oltre mezzo millennio un appuntamento irrinunciabile

Fiera agricola: la città e il suo centro protagonisti
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 06 Ottobre 2022 ore 10:07

Fiera Agricola. Al quartiere Fiera no, alla Mivar no, ma l’assessore Valter Bertani non demorde: «Non voglio essere io ad interrompere una tradizione».

Una tradizione che dura da mezzo millennio

Fiera Agricola. Al quartiere Fiera no, alla Mivar no, ma l’assessore Valter Bertani non demorde: «Non voglio essere io ad interrompere una tradizione».

Il motivo per cui la fiera agricola non si farà anche quest’anno al quartiere Fiera ormai è noto, i rincari delle bollette. Anche l’idea di usare la Mivar è sfumata, i permessi non sono arrivati. Ma la tradizionale esposizione si farà comunque. 15, 16 e 17 ottobre, torna per la 538esima edizione la fiera agricola per la festa Patronale di Abbiategrasso.

Il sindaco Cesare Nai in occasione della presentazione ha spiegato : «Anche quest’anno la fiera agricola verrà sviluppata nelle vie del centro cittadino, come l’anno scorso».

Tantissime le iniziative, che prevedono il coinvolgimento di tutto il centro e dei vari negozi, « Visto il gradimento dell’anno scorso facciamo vivere la città come una grande fiera - dice l’assessore Bertani che da pochissimo ha avuto la delega per occuparsi dell’evento - creeremo un circuito che parte da piazza Samek con le bancarelle. Giostre come al solito in piazza Cavour e Vittorio Veneto. Nel parco della Fossa lo street food, pensato sopratutto per i giovani. Domenica mercatino della Proloco intorno al castello, che si espanderà dalla statua di Garibaldi fino alla fontana. In corso San Martino esposizione di auto, in Piazza 5 giornate macchine agricole per la prima volta in città.

E in piazza Marconi, sette bancarelle enogastronomiche con prodotti di altissima qualità».

Coldiretti protagonista al Castello

Anche il Motoclub dovrebbe aderire all’evento, ma ancora non si sa di preciso in quanti parteciperanno. La Coldiretti poi avrà in gestione lo spazio del castello. «Abbiamo pensato di sviluppare il discorso di laboratorio, per bambini e adulti, ogni azienda da sabato a domenica si alternerà per far vedere i propri prodotti - spiega Enzo Locatelli, segretario di Coldiretti - vogliamo sostenere il nostro made in Italy, è un momento dove la crisi energetica pone un grosso problema alle nostre aziende. Ci saranno polenteria, panino col salame Gilardi, la cassoeula. Una decina di produttori agricoli che venderanno i loro prodotti, dalla birra al vino, formaggi, prodotti ortofrutticoli, gelato con latte di capra, miele e tanto altro». Mentre per la giornate di domenica 16 e lunedì 17, il comune ha concesso a tutti i commercianti, non solo quelli del centro, la possibilità di esporre la propria merce in un piccolo spazio, al di fuori del proprio negozio. Ritorna anche l’appuntamento con la Mostra concorso delle vetrine organizzata da Confcommercio. Quest’anno il tema è “libero”. Le vetrine sono divise in due categorie ‘alimentari’ e ‘non alimentari’, la mostra partirà sabato 15 alle ore 20, e la giuria composta dalle testate locali consegnerà il premio della giuria tecnica. Mentre martedì 18 sulla pagina Facebook di Parco Naviglio verranno postate tutte le vetrine e avverrà una votazione popolare. Infine l’assessore Bertani ci ha tenuto a sottolineare che verrà dato spazio anche a onlus e volontariato; rivelando che «L’Anffas raccoglierà fondi vendendo caldarroste». La fiera di Abbiategrasso ha una storia plurisecolare: era sostanzialmente agricola la prima fiera che si tenne nel giorno di San Pietro 538 anni fa, per gentile concessione del Duca di Milano, e lo era anche la fiera dell’Ottocento, quando la festa patronale di Abbiategrasso venne spostata alla terza domenica di ottobre. Dal dopoguerra ad oggi, infatti, il comparto rurale ha rappresentato un punto di riferimento per tutta l’attività produttiva, tanto da far decidere, più di 60 anni fa, di affiancare all’appuntamento autunnale la fiera di San Giuseppe. La Fiera Agricola Regionale di Abbiategrasso è una delle fiere più antiche della provincia di Milano. Da sempre la manifestazione punta a promuovere e valorizzare storia, tradizione e innovazione del settore agricolo locale. Un importante momento di aggregazione che celebra anche il forte senso di appartenenza ad una comunità e ad una storia antica.

Seguici sui nostri canali