Associazioni

Famiglia Legnanese: "Pronti a ripartire non appena sarà possibile"

I soci del sodalizio si sono riuniti in assemblea: approvati relazione morale e bilanci, consegnati gli stemmini ai consiglieri di nuova nomina.

Famiglia Legnanese: "Pronti a ripartire non appena sarà possibile"
Attualità Legnano e Altomilanese, 15 Giugno 2021 ore 18:02

Famiglia Legnanese, "Impegniamoci a rimanere uniti, a tenerci sempre attivi e ad essere pronti a ripartire non appena sarà possibile".

Famiglia Legnanese: un anno all'insegna della solidarietà sociale

E' il proposito che il presidente Gianfranco Bononi ha "consegnato" all'associazione nel coso dell'assemblea annuale svoltasi nella serata di ieri, lunedì 14 giugno. Il tradizionale appuntamento, rinviato a suo tempo a causa della pandemia, è stato presieduto dal socio Norberto Albertalli (designato a presiedere l'assemblea alla presenza del presidente Bononi, del ragiù Giuseppe Colombo e di Loredana Morlacchi in sostituzione di Alberto Lazzarini).
Nella relazione morale dell’anno sociale 2020, il presidente Bononi ha sottolineato come la solidarietà sociale sia stato il comun denominatore della comunità territoriale alla quale l’associazione ha dato il proprio apporto e sostegno in diverse circostanze, contribuendo ad alleviare le difficoltà delle categorie più colpite dalla pandemia. Avendo come filo conduttore tale motivo di fondo, la Famiglia ha inoltre portato avanti la propria missione sulla base del più ampio orizzonte che le viene richiesto nella guida della "Casa della cultura, del tempo libero e delle tradizioni locali" del territorio legnanese.

Il Covid non ha fermato le attività dell'associazione

A parte tutte le attività programmate per il primo bimestre che sono state portate a temine (in particolare la consegna della Tessera d’oro), nei mesi successivi nonostante la tempesta Covid-19 hanno avuto compimento i due concorsi letterari in presenza (sia pure limitatissima): il Premio di poesia e narrativa Giovanni da Legnano per le scuole superiori del territorio, e il Premio di poesia Città di Legnano - Giuseppe Tirinnanzi di respiro nazionale. Per entrambi sono poi stati elaborati i bandi del 2021, che già contano al momento una larga partecipazione di concorrenti.
Altre iniziative hanno riguardato le attività dei gruppi del tempo libero e delle associazioni con sede in Famiglia, diversi dei quali hanno svolto incontri "a distanza", mentre purtroppo non è stato possibile partecipare al grande spettacolo del Palio legnanese, i cui rappresentanti si sono tuttavia impegnati in attività di sostegno sociale.
La Giornata dello studente, che attiene la Fondazione Famiglia Legnanese ed è coincisa con il secondo "tutti a casa", si è realizza a dicembre nella modalità a distanza, godendo di un’elevata adesione di studenti, donatori e personalità del mondo istituzionale, ed ha consentito di far giungere tutti i premi delle borse di studio sui conti dei giovani meritevoli. Lo stesso dicasi per gli auguri natalizi che hanno unito in un brindisi virtuale molti soci del sodalizio.

La consegna dello stemmino ai consiglieri di nuova nomina

Quindi, il presidente Bononi ha ringraziato tutti i consiglieri della Famiglia Legnanese, diversi dei quali di nuova nomina. Ai nuovi consiglieri presenti - Sandro Cannalire, Pierfranco Caprioli, Loredana Morlacchi, Giuseppe Scarpa, Luca Vezzaro - è stato consegnato lo stemmino della Famiglia, il loro apporto nelle sedute del Consiglio ha suggerito e aperto nuove vie per la realizzazione di interessanti iniziative, di cui alcune riguardano l’anno in corso. Così come un vivo ringraziamento è andato anche alle istituzioni pubbliche e della Chiesa, alle aziende e ai privati che in diverse circostanze hanno supportato l’attività associativa.

"Impegniamoci a restare uniti, attivi e pronti a ripartire"

Alla luce di un miglioramento della situazione pandemica che per ora si va profilando grazie soprattutto alla campagna di vaccinazioni in corso, pur nella consapevolezza che il pericolo è sempre dietro l’angolo, il presidente ha esposto la rituale frase propositiva per l’anno in corso: "Impegniamoci a rimanere uniti, a tenerci sempre attivi e ad essere pronti a ripartire non appena sarà possibile"

L'assemblea ha approvato relazioni morale e bilanci

Con l’approvazione della relazione e dei bilanci economico-finanziari del 2020 e previsionali, cui hanno fatto seguito gli interventi dei soci presenti, il presidente dell’Assemblea ha dichiarato chiusa la seduta con l’augurio di una più serena attività associativa nell’anno 2021.

6 foto Sfoglia la gallery