Attualità
Cerro Maggiore

Fabio Capello ospite all'oratorio insegna come diventare campioni

L'ex calciatore ed ex allenatore ha ripercorso tutta la sua carriera dando consigli preziosi ad allenatori e baby calciatori

Fabio Capello ospite all'oratorio insegna come diventare campioni
Attualità Legnano e Altomilanese, 06 Maggio 2022 ore 13:35

Fabio Capello, storico calciatore e allenatore di calcio, ospite all'oratorio di Cerro Maggiore

Fabio Capello incontra ragazzi e genitori

Fabio Capello ospite speciale dell'oratorio don Branca di Cerro Maggiore. La sera di ieri, giovedì 5 maggio 2022, l'ex calciatore e allenatore è intervenuto per l'incontro "Dal settore giovanile al mondiale: la filosofia di mister Fabio Capello. Oltre a lui, sul palco anche il giornalista e tifoso sfegatato del Milan Tiziano Crudeli, l'ex giocatore e assistente di Capello Gigi Valestra e il presidente dell'Aiac Milano Stefano Milanese che ha organizzato la serata insieme a Carlo Rotondi. Davanti a un pubblico formato da bambini, ragazzi, genitori, allenatori e dirigenti di società calcistiche della zona, l'ex allenatore di Milan, Real Madrid, Roma, Juventus ha raccontato la sua carriera, dando preziosi consigli ai piccoli e grandi calciatori.

Lo "stile" di Capello

Dal racconto di Capello, il ricordo degli allenatori che più lo hanno formato: Gianbattista Fabbri (agli inizi di carriera con la Spal), Helenio Herrera e Niels Liedholm. L'esperienza del calcio giocato e quella di allenatore, "dove le mie parole d'ordine sono sempre state rispetto e serietà". Agli allenatori e baby calciatori presenti un prezioso consiglio: "La cosa importante da imparare è la tecnica, la tattica lasciatela ai professionisti. Non dimenticate poi mai serietà e disciplina ludica". Poi qualche curiosità per sottolineare l'importanza dell'allenamento costante: Zlatan Ibrahimovic che rompeva i vetri con i suoi tiri fortissimi, Sergio Ramos e Clarence Seedorf, tutti migliorati tantissimo grazie a un impegno quotidiano.

Presente anche il sindaco

Tra i presenti alla serata anche il sindaco Nuccia Berra: "Per me è stato un bel regalo di compleanno anzi una vera e propria sorpresa. La serata è stata l'occasione per molti giovani allenatori, dirigenti ed appassionati di chiedere a mister Capello consigli e suggerimenti. Io amo lo sport, meno le polemiche che spesso stanno dietro il calcio, ma credo che questa serata sia l'emblema del modo giusto per vivere le proprie passioni. Lo sport è vita, divertimento ed aggregazione. Grazie agli organizzatori". Non è mancato anche il "padrone di casa" ossia il parroco don Roberto Verga.

Le foto:

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter