Attualità
Abbiategrasso

Ecocentro: sopralluogo per verificare lo stato dei lavori

Sopralluogo del sindaco e di Amaga per verificare la riqualificazione dell'impianto

Ecocentro: sopralluogo per verificare lo stato dei lavori
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 01 Gennaio 2022 ore 12:14

Ecocentro di Abbiategrasso: sopralluogo delle autorità per verificare l'avanzamento dei lavori e riqualificazione dell'impianto.

Ecocentro, la visita delle autorità

"Il nostro ringraziamento a tutta la struttura per il rispetto dei tempi previsti nell'avanzamento dei lavori. Amaga anche in questo lungo periodo di pandemia si conferma azienda vicina ai cittadini". Queste le parole del sindaco di Abbiategrasso Cesare Nai e del presidente di Amaga Piero Bonasegale. I due, ieri, hanno effettuato un sopralluogo all'ecocentro cittadino per verificare sul campo lo stato di avanzamento dei lavori di ammodernamento e riqualificazione dell'impianto. Presenti anche i responsabili dei servizi ambientali Gianni Pioltini e verde Giuseppe Parrino.
"Ci tenevamo particolarmente ad esserci oggi - hanno commentato al termine della visita il primo cittadino con il presidente della multi utility abbiatense - in primo luogo per ringraziare chi in questi mesi, obiettivamente non semplici, per le ragioni che tutti noi purtroppo ben conosciamo, si è prodigato, affinché lo stato dell'arte dei lavori proseguisse come da crono programma. Ovviamente è stata questa l'occasione anche per augurare a tutti i nostri addetti e alle loro famiglie un sereno 2022".

Gli obiettivi per l'anno nuovo

"Naturalmente l'auspicio, è che finalmente con l'anno nuovo la pandemia venga definitivamente debellata, ce lo auguriamo tutti - hanno ribadito Nai e Bonasegale - Amaga, in tutti questi mesi, dimostrando nei fatti cosa significhi essere un'azienda al servizio dei propri cittadini, ha svolto al meglio tutti i servizi di propria competenza. Impresa non facile, ma che è stata raggiunta grazie all'impegno e all'attaccamento dimostrato da tutta la struttura: non era semplice, infatti, mantenere inalterata la qualità del servizio e, contestualmente, tutelare al meglio chi era sul campo tutti i giorni nello svolgimento di compiti che sono essenziali per concorrere ad una buona qualità della vita dei nostri cittadini. Da qui un ulteriore grazie a tutto il personale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter