Attualità
Gli investimenti

Duplice intervento: riqualificata la palestra e smaltito l'amianto

Completata l'opera alla palestra di Furato, partiranno quest'anno invece i lavori per la copertura del deposito mezzi della Croce azzurra.

Duplice intervento: riqualificata la palestra e smaltito l'amianto
Attualità Legnano e Altomilanese, 24 Maggio 2022 ore 12:16

Duplice intervento a Inveruno e Furato: riqualificata la palestra delle scuole Don Milani e smaltito il tetto in Ethernit che copriva il deposito mezzi della Croce Azzurra.

La sistemazione della palestra di Furato

Se il grande cantiere per le nuove scuole di Inveruno è ovviamente l’argomento di maggior attenzione per la comunità, gli interventi alle strutture comunale e alle scuole cittadine non si fermano. In questi giorni, infatti, il primo lotto (€140.000, primo dei quattro previsti) di investimenti destinati alla scuola elementare don Milani di Furato è giunto a conclusione.

L’intervento ha riguardato la sostituzione di tutti i serramenti esterni, la realizzazione del riscaldamento a pavimento e il rifacimento del pavimento stesso della palestra.

“Restituiamo ai nostri giovani concittadini ed alle associazioni una palestra, che con la realizzazione anche del secondo lotto a breve (rifacimento del tetto e luci) sarà profondamente rinnovata – spiega il sindaco Sara Bettinelli con grande soddisfazione - Questo primo cantiere ha purtroppo incontrato intoppi dovuti a Covid e l’annoso problema del reperimento dei materiali. Siamo molto contenti di aver raggiunto questo primo obiettivo, e ringraziamo tutti coloro che hanno pazientemente sopportato gli inevitabili disagi che un intervento di questo tipo ha comportato (la cui realizzazione è stata vincolata da tempi di avvio dell’opera vincolati dalla linea di finanziamento)”.

Lo smaltimento dell'Ethernit

In un’ottica di riqualificazione ambientale e messa a norma delle strutture comunali, l’Amministrazione comunale inverunese guidata dal Sindaco Sara Bettinelli ha da tempo individuato, tra gli obiettivi di quest’anno, la sistemazione del deposito mezzi della Croce Azzurra.

“Abbiamo ottenuto un finanziamento regionale pari a €15.900 che ci permetterà di cofinanziare l’intervento il cui ammontare è di € 24.000 per la sostituzione del tetto in amianto – commenta Sara Bettinelli - Siamo molto contenti di poter, con questo intervento, riqualificare un altro immobile di proprietà comunale a vantaggio della comunità tutta”.

Considerato il servizio della Croce Azzurra e la necessità di sistemare le strutture comunali con la più grande attenzione ad ambiente e normative, il finanziamento ottenuto è un importante aiuto per ridurre gli investimenti pubblici comunali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter