lainate

Don Giancarlo Bestelli da settembre sarà il nuovo vicario parrocchiale di Pagliera

Don Carlo diventerà vicario nell’Altomilanese

Don Giancarlo Bestelli da settembre  sarà il nuovo vicario parrocchiale di Pagliera
Attualità Rhodense, 21 Giugno 2021 ore 10:55

Don Giancarlo Bestelli da settembre sarà il nuovo vicario parrocchiale di Pagliera di Lainate. Sostituirà don Carlo che diventerà vicario nell’Altomilanese.

Don Giancarlo Bestelli da settembre sarà il nuovo vicario parrocchiale di Pagliera

Don Giancarlo Bestetti sarà il nuovo parroco della comunità pastorale San Paolo VI e Beata Alfonso Clerici.
La disposizione è arrivata direttamente dalla Curia di Milano: don Giancarlo è infatti arrivato al termine di un ciclo quinquennale al comune di Arconate.
Il trasferimento avverrà alla fine di agosto.
«Spiace per questa notizia perché negli anni si era creata una forte collaborazione tra Comune e Parrocchia, che ha rappresentato una novità inedita nella storia del Comune di Arconate - ha dichiarato l’assessore alla Comunicazione Francesco Colombo - Insieme abbiamo lavorato molto bene, con fiducia reciproca e grande rispetto l’uno dell’altro. Arconate “perderà” un bravo sacerdote: a lui va il pensiero affettuoso mio e di tutta la comunità, assieme a un grande in bocca al lupo».
Don Giancarlo arriverà a Lainate tra fine agosto e inizio settembre e si occuperà per la maggior parte del tempo di Pagliera. Sarà quindi il sostituto di don Carlo Rossini.
«Quando mi è stato detto che sarei andato a Lainate ho subito cercato online tutte le informazioni necessaire: una cartina, gruppi Facebook cittadini... - racconta don Giancarlo Bestelli - Non voglio essere impreparato al mio secondo incarico da vicario parrocchiale! E’ una grande emozione e spero di essere all’altezza delle aspettative dei mie nuovi e futuri parrocchiani. Sono molto emozionato per questa nuova esperienza».

Don Carlo diventerà vicario nell’Altomilanese

Don Carlo Rossini sarà il nuovo parroco delle Comunità Pastorale Santa Maria in Binda di Turbigo Nosate, Robecchetto con Induno e Malvaglio.
Ad annunciarlo pubblicamente è stato proprio lui.
Finora don Carlo è stato vicario nelle frazioni di Grancia e Pagliera con gli incarichi per San Francesco d’Assisi, Commissione Caritas, Liturgia e Iniziazione cristiana.
Don Carlo Rossini prenderà il posto nella Comunità Pastorale, di don Pierluigi Albricci che si trasferirà nella Parrocchia di san Lorenzo a Gorla Minore.
E’ già la seconda volta, a distanza di sedici anni, che i due ecclesiasti si incontrano: don Carlo era stato il sostituto di don Pierluigi a Lainate.
Dopo l’annuncio in tanti hanno voluto fare sentire la loro vicinanza a don Carlo con parole di affetto e stima.
«Buon nuovo inizio», «Ti auguro di non sentirti mai solo nel tuo nuovo viaggio», «Un semplice e immenso grazie», o ancora «Preghiamo per te e ti faccio un grosso in bocca al lupo per la tua nuova avventura. Grazie per tutto quello che hai fatto per noi».
Tutti a Lainate lo chiamano «Donka» e sicuramente anche nelle nuove realtà di Turbigo, Nosate, Robecchetto con Induno e Malvaglio, in men che non si dica il prete riuscirà a farsi chiamare scherzosamente così, entrando nel cuore dei fedeli come ha fatto in tutti questi anni da ecclesiasta in tutte le parrocchie dove si è fermato per più o meno tempo.