Attualità
La buona notizia

Dieci milioni di euro dal Pnrr per ridisegnare il centro cittadino

Saranno due i progetti a Rho: uno nei pressi di piazza Visconti, il secondo nell'area di via De Amicis

Dieci milioni di euro dal Pnrr per ridisegnare il centro cittadino
Attualità Rhodense, 13 Aprile 2022 ore 11:22

Dieci milioni di euro per ridisegnare il volto del centro cittadino: a tanto ammontano i finanziamenti riconosciuti al Comune di Rho nell’ambito dei fondi PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

I fondi arrivati dopo un anno di attesa

I progetti di fattibilità e la richiesta che hanno permesso di accedere a questo finanziamento risalgono alla scorsa amministrazione, più precisamente allo scorso giugno 2021: come quella di molti altri Comuni era stata dichiarata ammissibile, ma non finanziata dal Governo per esaurimento fondi.

I presidenti regionali di ANCI – Associazione nazionale comuni italiani - avevano richiesto ulteriori stanziamenti per 900 milioni di euro a gennaio per coprire tutti gli interventi ammissibili. Con l'approvazione da parte del Ministero dell'Interno e del Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie del decreto datato 4 aprile 2022 si è stabilito lo scorrimento della graduatoria per l'erogazione dei contributi per progetti di rigenerazione urbana.

Il progetto per il centro cittadino

“Siamo molto soddisfatti di questo contributo che rientra nei fondi PNRR per il rilancio della città – dice il sindaco, Andrea Orlandi - Grazie al finanziamento potremo ridisegnare il centro di Rho: il nostro obiettivo è dare nuova forma a una zona centralissima, quella dove si trova la ex scuola Marconi di via De Amicis, grazie alla creazione di un nuovo centro civico, e a piazza Visconti, valorizzandola e riqualificandola. Ringrazio per il lavoro fatto la precedente Giunta, guidata dal sindaco Romano, che aveva presentato i progetti, in particolare l’assessore Vergani e l’assessore Forloni”.

I progetti oggetto di finanziamento sono due: il primo riguarda l’area di quasi 7mila metri quadrati di via de Amicis, compresa tra il Municipio e via Asilo, dove si trovano alcuni edifici di proprietà comunale (palazzina servizi sociali, biblioteca Popolare, ex edificio scolastico, ex carceri, palestra, box auto e centrale termica). L’intervento di riqualificazione, inserito nel programma Triennale dei Lavori Pubblici 2021/23, prevede la demolizione dell’ex scuola per realizzare un nuovo centro civico, con spazi moderni e accoglienti per i cittadini, realizzando parcheggi interrati e spostando qui alcuni uffici comunali. Ora si definiranno con precisione volumetrie e collocazione dei servizi.

Il secondo progetto riguarda la trasformazione degli 8.500 metri quadrati di piazza Visconti: obiettivo è valorizzare gli edifici storici presenti, ossia il Palazzo Comunale e la prestigiosa villa un tempo proprietà dei Visconti, insieme con il patrimonio arboreo, arredo urbano e fontana, includendo nella riqualificazione anche via Porta Ronca, antico decumano della città.

Il prossimo passo sarà la manifestazione di adesione al finanziamento da parte del Comune e sarà impostata la progettazione degli interventi. Le opere dovranno essere completate entro il 2026: nelle prossime settimane sarà definito il cronoprogramma delle opere, sulla base delle indicazioni ministeriali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter