Attualità
LA RIPRESA

Dal Pnrr 7 milioni per rifare un'intera scuola

Grazie ai finanziamenti statali l'istituto di via Brescia sarà completamente ricostruito

Dal Pnrr 7 milioni per rifare un'intera scuola
Attualità Legnano e Altomilanese, 14 Maggio 2022 ore 08:30

Sette milioni per rifare... un’intera scuola. Si tratta del plesso di via Brescia, uno dei più antichi della città. La soddisfazione del sindaco di Parabiago Cucchi.

Sette milioni per la scuola di via Brescia

Ha dato i frutti sperati, il bando del Piano nazionale di ripresa e resilienza dedicato alle scuole innovative: Parabiago è riuscita infatti ad aggiudicarsi una somma pari a 7 milioni di euro che servirà a finanziare un progetto ambizioso che coincide con la demolizione e ricostruzione della scuola di via Brescia, una delle più antiche della città. Quest’ultima ha guadagnato infatti la terza posizione nella graduatoria degli istituti che riceveranno i finanziamenti statali. Cinque, in totale, le scuole destinatarie delle risorse.

Parabiago fa il bis di fondi

Un motivo d’orgoglio dunque per il sindaco Raffaele Cucchi  che racconta come «grazie al lavoro dei tecnici comunali, siamo riusciti a giocarci le giuste carte per ottenere i finanziamenti del Pnrr. Si tratta del secondo “punto” a nostro favore, dato che nei mesi scorsi abbiamo ottenuto fondi per la riqualificazione dell’ex Rede. Così, è proprio il caso di dirlo, abbiamo fatto il bis. Per questo ci riteniamo veramente soddisfatti, anche se ora servirà lavorare ai dettagli di questo importante progetto».  Quanto alle tempistiche, ha spiegato Cucchi, «il piano nazionale prevede che i progetti vengano messi a terra entro il 2026, pertanto è ancora presto per definire i dettagli dell’operazione».

C'è attesa per un bando regionale sulla scuola

Il primo cittadino parabiaghese si è detto inoltre speranzoso affinché un’altra pioggia di fondi possa arrivare nelle casse del comune, che comunque dovrà accollarsi alcune spese in vista del rifacimento del plesso di via Brescia ma non solo. E il riferimento, in particolare, è alle opere di riqualificazione delle scuole materne, le quali potrebbero ricevere nuova linfa proprio grazie al Pnrr. Lo stesso incrocia quindi le dita in vista dell’esito - che si spera essere positivo - di un bando regionale che permetterebbe di mettere mano alla scuola di Villastanza. Tutti tasselli, ha concluso Cucchi, di «un puzzle a cui lavoriamo da tempo e che ci permetteranno di rinnovare gli edifici scolastici delle frazioni».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter