Attualità
Attualità

Da gennaio nuova gestione servizio rifiuti

Si chiude un ciclo con una scelta radicale e sofferta

Da gennaio nuova gestione servizio rifiuti
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 27 Dicembre 2022 ore 08:00

La gestione del ciclo integrato dei rifiuti, la pulizia delle strade e degli spazi verdi è un servizio più che vitale per il funzionamento di qualsiasi comune, anche se spesso viene dato per scontato.

Una scelta radicale e sofferta

"La scelta di non aderire più al Consorzio dei Navigli è stata radicale e sofferta, tanto più per noi che siamo stati tra i suoi fondatori - afferma il sindaco Flavio Crivellin - Tuttavia, la decisione di trasformare quella che era una realtà interamente pubblica in una parzialmente privata non ci ha lasciato altra scelta, in quanto va a snaturare l'identità e lo scopo del Consorzio. Questo era nato per dare una voce e agevolare la gestione dei Comuni più piccoli, che da soli non possono certo gestire un servizio di raccolta rifiuti autonomo (né, spesso, avvalersi di condizioni contrattuali vantaggiose). Un consorzio interamente pubblico ci avrebbe permesso di votare in modo egualitario le varie decisioni, cosa non più possibile quando ci sono soci con quote maggioritarie».

Una scelta matura per l’evoluzione che ha subito il Consorzio dei Navigli, da Azienda Speciale consortile a Società Mista Pubblico-Privato.

«Questa trasformazione, avvenuta a luglio, ci ha costretti a cercare altrove - continua - Il Consiglio comunale ha votato la non adesione al consorzio all'unanimità e abbiamo avviato l'iter di ricerca con un mandato esplorativo: proprietà interamente pubblica, puntualità della tariffa e catena di controllo corta erano le condizioni sine qua non per collaborare con noi. Dei tre operatori candidati, la sola Amaga rispondeva a tutti i requisiti richiesti (oltre ad essere già operativa sul territorio di Abbiategrasso)".

Dall'1 gennaio operativa Amaga

Amaga sarà operativa ad Albairate a partire dal primo giorno di gennaio e, alla stessa tariffa precedente, i cittadini potranno usufruire di alcuni servizi aggiuntivi tra cui lo smaltimento dei rifiuti ingombranti e il ritiro del verde a domicilio (dietro pagamento di un minimo corrispettivo).

L'altra grande novità sarà la possibilità di scarica un'app tramite cui monitorare il servizio in ogni suo aspetto e grazie a cui sarà possibile segnalare anche i rifiuti abbandonati lungo la strada o in campagna. Verrà inoltre distribuito un calendario dedicato con l'indicazione dei giorni di ritiro della differenziata. Crediamo che l'Amministrazione debba agire in modo trasparente, perciò abbiamo reso pubblica online la riunione al link: https://www.youtube.com/watch?v=NTRVaclYmsw&t=9s»

Seguici sui nostri canali