Attualità
Milano Provincia

Controlli su quattro allevamenti di cani, sanzioni per 27mila euro

Dei quattro allevamenti controllati dai Carabinieri Forestali del nucleo Cites di Milano durante il mese di febbraio due sono stati sanzionati

Controlli su quattro allevamenti di cani, sanzioni per 27mila euro
Attualità Milano città, 26 Febbraio 2022 ore 18:13

Un totale di quattro allevamenti di cani di razza controllati con sanzioni pari a 27mila euro. É questo il resoconto dell'attività del mese di febbraio da parte dei Carabinieri Forestali del nucleo Cites di Milano sul territorio della Città Metropolitana.

Controlli su quattro allevamenti di cani, sanzioni per 27mila euro

L'attività dei Militari è stata finalizzata all'accertamento dell'idoneità degli allevamenti e, soprattutto, del mantenimento di adeguati standard di benessere animale con controlli su quattro differenti allevamenti. Le violazioni riscontrate nel corso dei controlli sono due:  la vendita di cuccioli prima del decorso dei 60 giorni imposti dalla legge e la mancata iscrizione dei cuccioli stessi all'anagrafe canina entro i 15 giorni dall'inizio del possesso. Norme regionali introdotte proprio per tutelare il benessere animale e garantire la piena tracciabilità degli esemplari.

Come sottolineato infatti dagli stessi Militari, le due violazioni sono infatti molto importanti. La prima in particolare riguarda lo svezzamento, perchè se separati dalla madre prima dei 60 giorni, i cuccioli potrebbero infatti soffrire di stress oltre che di deficit accrescitivi con il mancato pieno sviluppo del sistema immunitario. La seconda invece è altrettanto importante al fine di assicurare la piena tracciabilità degli animali: dalla nascita alla vendita, evitando di alimentare, anche inconsapevolmente, violazioni sottostanti più gravi.

Nel dettaglio, dei quattro allevamenti controllati, sono stati sanzionati un allevamento di cani di razza maltese al quale sono state elevate 23 sanzioni amministrative per un totale di 11.600 euro; inoltre ad un secondo allevamento di cani chihuahua sono state invece contestate 16 violazioni per un valore totale di 16mila euro. In tutti i controlli effettuati, fortunatamente i militari non hanno trovato segni di maltrattamento sugli animali.

L’auspicio dei Carabinieri Forestali del nucleo Cites durante questi controlli è proprio quello di prevenire potenziali maltrattamenti e al contempo lavorano anche per sensibilizzare i cittadini stessi ad avere un occhio attento all'acquisto di animali domestici. Solo rispettando a pieno tutte le normative di riferimento si possono infatti evitare sofferenze inutili agli animali o danni alla loro salute.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter