Attualità
Lunedì 21 marzo

Contro le mafie i giovani leggono in piazza i nomi delle vittime

Il presidio Libera di Legnano dà appuntamento per le 10.30 al Parco Falcone e Borsellino.

Contro le mafie i giovani leggono in piazza i nomi delle vittime
Attualità Legnano e Altomilanese, 16 Marzo 2022 ore 10:08

Contro le mafie Libera scende in piazza in occasione della 27esima Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti.

Contro le mafie Libera Legnano celebra la 27esima Giornata della memoria e dell'impegno

Il presidio di Libera Legnano organizza anche quest'anno, con il patrocinio dell'Amministrazione comunale e in collaborazione con le scuole secondarie di secondo grado cittadine, la 27esima Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, aperta alla partecipazione di tutta la cittadinanza e la comunità legnanese.
"Il 21 marzo è da 21 anni un appuntamento nazionale di riflessione, di approfondimento e di incontro, di relazioni vive e di testimonianze attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, persone che hanno subito una grande lacerazione che noi tutti possiamo contribuire a ricucire, costruendo insieme una memoria comune a partire dalle storie di quelle persone - spiega Libera Legnano - È una giornata di arrivo e ripartenza per il nostro agire, al fine di porre al centro della riflessione collettiva la vittima come persona e il diritto fondamentale e primario alla verità, diritto che appartiene alla persona vittima, ai familiari della stessa, ma anche a noi tutti. Sono tanti i luoghi dove si leggeranno i nomi delle vittime innocenti della violenza criminale e mafiosa. A Napoli si terrà la manifestazione principale, insieme a numerose altre iniziative di memoria e impegno in tutte le regioni, in Europa, America latina e Africa. Lo slogan scelto per quest’anno è Terra mia. Coltura I Cultura. È uno slogan che vuole unire due dimensioni di impegno, oggi fondamentali, dalle quali ripartire. Terra mia: per prendersi cura della nostra comunità locale e reinterpretare il nostro essere cittadini globale a partire dall’attenzione al contesto nel quale viviamo, alla nostra quotidianità. Coltura I Cultura. La coltura nella terra, la cultura nelle coscienze. Due parole che si differenziano solo per una vocale, che ci restituiscono la necessità di un lavoro che prosegue in parallelo e tiene insieme l’impegno per il nutrimento della Terra con l’impegno per il nutrimento delle coscienze".

I giovani leggono al Parco Falcone e Borsellino i nomi delle 1.055 vittime innocenti delle mafie

A Legnano l’iniziativa pubblica si svolgerà lunedì 21 marzo 2022 al Parco Falcone e Borsellino. Il programma prevede alle 10.30 la presentazione della Giornata, interventi del sindaco di Legnano e del referente del Presidio di Libera; alle 11 la lettura dei nomi delle 1.055 vittime innocenti delle mafie, da parte di rappresentanti istituzionali, studenti e studentesse delle scuole medie superiori, referenti delle associazioni e del mondo del lavoro.

 

Nella foto di copertina: la manifestazione promossa dal presidio legnanese di Libera nel luglio 2021 in occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter