Attualità
ambiente

Contro il fenomeno del littering, un gioco per raccogliere i mozziconi

Tra poco verranno installati a Bollate dei porta rifiuti per le cicche di sigarette.

Contro il fenomeno del littering,  un gioco per raccogliere i mozziconi
Attualità Bollatese, 06 Novembre 2022 ore 13:35

Contro il fenomeno del littering, un gioco per raccogliere i mozziconi. Tra poco verranno installati a Bollate dei porta rifiuti per le cicche di sigarette.

Il Comune contro il littering

L’Amministrazione comunale in prima linea per contrastare l’abbandono delle cicche di sigaretta: verranno installati dei porta mozziconi. E’ sempre più d’attualità il fenomeno del littering: è per questo che il Comune ha deciso di acquistare 10 porta mozziconi da installare nel territorio.

Dieci porta mozziconi

Per avere un ambiente più pulito, l’Amministrazione ha acquistato alcuni porta mozziconi che saranno installati nei luoghi più frequentati dai cittadini. Parchi e piazze saranno muniti di cestini ad hoc per i fumatori. Un’iniziativa vuole sensibilizzare i residenti (e non solo) sul corretto smaltimento dei mozziconi di sigaretta che sono il rifiuto più presente nelle strade delle cittadine.

"Cicca lo sa"

I porta mozziconi installati saranno i "Cicca lo sa": creati in modo da attirare l’attenzione dei fumatori con l’escamotage di un ballottaggio. I tabagisti sono invitati a scegliere, ad esempio, sul loro piatto preferito tra due opzioni: così, con questo "gioco", verranno invogliati a gettare la cicca di sigaretta nel contenitore.

"E' il rifiuto più gettato"

L’assessora alle Politiche Ambientali Ida De Flaviis, collaborando con i Volontari del Verde ha svolto un’attività di pulizia dei parchi e ha constatato l’impressionante quantità di mozziconi buttati a terra: "Abbiamo acquistato dieci porta mozziconi per vedere se possono in qualche modo servire come deterrente contro il loro abbandono - ha affermato - Purtroppo, il mozzicone è il rifiuto più gettato a terra nel nostro comune".  Inoltre, ricordiamo che hanno un tempo di degradazione di almeno 5 anni... Quindi, fateci sapere qual è il vostro piatto preferito.

Seguici sui nostri canali