Menu
Cerca
rho

Continua lo studio progettuale delle vasche di laminazione a Biringhello

AIPO invia le lettere ai proprietari dei terreni per avvisarli della realizzazione delle indagini sui terreni interessati al progetto

Continua lo studio progettuale delle vasche di laminazione a Biringhello
Attualità Rhodense, 28 Aprile 2021 ore 16:43

Continua lo studio progettuale delle vasche di laminazione a Biringhello per prevenire il rischio di esondazione.

Continua lo studio progettuale delle vasche di laminazione a Biringhello

AIPO – Agenzia Interregionale per il fiume Po sta procedendo con la definizione del progetto per la realizzazione delle vasche di laminazione a Biringhello per prevenire il rischio di esondazioni.
Allo stato attuale è stato redatto lo studio di prefattibilità ed è stato eseguito il rilievo del deviatore Bozzente, ma adesso occorre procedere con le ulteriori indagini propedeutiche ai successivi livelli di progettazione.

Giovedì 29 aprile AIPO invierà una seconda lettera raccomandata ai proprietari dei terreni a Biringhello, nelle vicinanze del fiume Bozzente, contenente i riferimenti delle persone autorizzate ad introdursi nelle aree di proprietà privata per svolgere le operazioni planimetriche e le indagini.
AIPO aveva inviato ai proprietari dei terreni una prima lettere il 9 febbraio 2021, sempre trasmessa a mezzo raccomandata A/R, per l’emissione dell’apposita autorizzazione per accedere alle aree di proprietà privata. Visto che non sussistono motivi ostativi al suo rilascio, AIPO procederà alle indagini necessarie alla redazione degli elaborati progettuali dopo lo studio di prefattibilità dal 17 al 28 maggio.
Il progetto è volto alla mitigazione del rischio idraulico insistente sull’abitato di Rho e dovuto al fiume Bozzente, prevedendo, per la laminazione delle piene, dei bacini di invaso che sfrutteranno le attuali quote del piano campagna e saranno perimetrati con degli argini.
Questi bacini saranno localizzati in aree già interessate da frequenti allagamenti e attualmente inserite nei relativi strumenti di pianificazione come da recente approvazione del PGT – Piano Governo del Territorio del Comune di Rho.

Dopo la metà di maggio, se consentito dalle misure anti covid, sarà organizzato un incontro per presentare studio di prefattibilità.

Di seguito le indagini che saranno eseguite prossimamente:

• caratterizzazione ambientale delle terre con prelievo di campioni in sito
• caratterizzazione sismica dei terreni con prove tipo MASW (tecnica di indagine non invasiva che si basa sulla misura delle onde superficiali)
• sondaggi geognostici a perforazione
• prove penetrometiche statiche
• analisi granulometrica delle terre

Il proprietario potrà assistere alle operazioni legate alle indagini, anche tramite persona di fiducia delegata.