Attualità
Le visite speciali

Con le giornate del Fai visite in anteprima al nuovo teatro di Rho

Il 26 e 27 marzo 2022, sarà possibile visitare anche l'area Mind che sta sorgendo a Rho.

Con le giornate del Fai visite in anteprima al nuovo teatro di Rho
Attualità Rhodense, 23 Marzo 2022 ore 12:39

Sabato 26 e domenica 27 sarà possibile visitare il teatro Roberto De Silva di Rho e l'area Mind all'interno dell'ex area Expo.

Tornano le Giornate del Fai di primavera

Tornano questo fine settimana le Giornate FAI di Primavera, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Oltre 700 luoghi solitamente inaccessibili o poco conosciuti in 400 città saranno visitabili a contributo libero, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, grazie ai volontari di 350 Delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutte le regioni.

Rho è protagonista con due luoghi: il nuovo teatro Roberto de Silva, non ancora inaugurato né aperto al pubblico, visitabile in anteprima, e MIND, il progetto che sta nascendo sull’area in cui si era svolto Expo 2015. L’elenco dei luoghi aperti e modalità di partecipazione consultabili su www.giornatefai.it.

Le visite in anteprima

L’accesso è aperto a tutti, le prenotazioni online sono fortemente consigliate (i posti sono già in esaurimento) per garantirsi l’accesso alle visite, ma non obbligatorie. Chi deciderà di prendere parte alle Giornate FAI potrà offrire un contributo per sostenere la Fondazione. Ai partecipanti verrà suggerito un contributo non obbligatorio a partire da 3 euro: la donazione online su www.giornatefai.it è necessaria per consentire, a chi lo volesse, di prenotare in anticipo e avere la garanzia della visita. Senza prenotazione, non sarà obbligatorio versare il contributo minimo, ma non sarà garantito l’accesso. Chi lo vorrà, potrà sostenere ulteriormente il FAI con contributi di importo maggiore oppure con l’iscrizione annuale, sottoscrivibile online o in piazza in occasione dell’evento.

TEATRO CIVICO "ROBERTO DE SILVA" via Dante Alighieri, Rho
Apertura: sabato 26 e domenica 27 dalle ore 10 alle 17. Prenotazione consigliata, non obbligatoria. Per prenotare: https://bit.ly/3tiVYrv

I collaudi del teatro sono ancora in corso, quindi l’accessibilità è limitata (ascensori non ancora funzionanti). Sabato e domenica, via Dante nel tratto compreso tra via Castelli Fiorenza e corso Europa resterà chiusa dalle ore 9 alle 19.
Le visite guidate sono a cura degli apprendisti ciceroni dell’Istituto Tecnico “Enrico Mattei” Rho.

Il nuovissimo teatro civico di Rho nasce nell’area che ospitava, fino a pochi anni fa, l'azienda Diana De Silva Cosmėtiques Spa, gestita dall'imprenditore Roberto De Silva a cui è intitolato il teatro. Per il progetto della nuova struttura hanno partecipato diverse personalità del mondo dell'architettura contemporanea. Il teatro, dalle morbide forme architettoniche, ha una facciata in vetro che dialoga con la città circostante. All'interno si potranno ammirare le più moderne strutture sceniche e tecnologie all'avanguardia, che toccano vari aspetti dell'edificio: dall'acustica, al risparmio energetico, alla sostenibilità. Un teatro inedito, non ancora inaugurato né aperto al pubblico, ma che sarà visitabile, in anteprima, solo grazie alle Giornate Fai.

La visita partirà dalla nuova piazza antistante il teatro, parte integrante del progetto, proseguirà nel foyer, luogo di passaggio e di preparazione all’evento teatrale, e poi nella sala, di cui si potranno ammirare la struttura, i rivestimenti con i loro segreti, le molteplici possibilità di adattarla, passando da una capienza di 670 posti per i grandi eventi ad una di 300 o meno. Si potrà poi scoprire quello che sta dietro la magia del teatro, cioè la torre scenica, attrezzata con tutti i più moderni ritrovati.

La visita all'area Mind

PROGETTO MIND Via Cristina Belgioioso, 171 (Cargo 11), Baranzate
Apertura: sabato 26 e domenica 27 dalle ore 10 alle 17. Per prenotare https://bit.ly/3JvaceA.
Il bene si trova nella ex Area EXPO 2015, nella zona di confine tra Milano e di Rho. L'area su cui il progetto MIND sta lavorando è quella dell'Esposizione Universale del 2015 che ha visto Milano ed hinterland protagonisti per un intero anno di manifestazioni, convegni eventi che hanno richiamato visitatori da tutto il mondo. Nell'area di 1,1 milioni di metri quadrati ereditata dall'Expo 2015, si sta reinventando un nuovo concetto di città in cui ci sarà più verde a disposizione, con spazi a disposizione per la socializzazione, laboratori, piste ciclabili, un nuovo ospedale.

La visita prevede 1 km di percorso a piedi nel decumano di Expo, la visita del nuovo IRCSS Galeazzi, del nuovo campo “Science for Citizens” dell’Università degli Studi di Milano, della Fondazione Triulza e per concludere dell’edificio di Human Technopole (ex Palazzo Italia). Siamo tutti curiosi di capire come questo brano della Città di Milano di domani si sta convertendo in luogo dell’abitare, di ricerca, di un nuovo modo di lavorare e di sperimentazione. Inoltre la sostenibilità, il riuso, le auto elettriche, la plastic free e la carbon free sono protagonisti in questo luogo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter