Attualità
Corbetta

«Compreremo l’ex consorzio agrario»

Il sindaco Ballarini ha annunciato l'imminente avvio dell'iter di acquisizione da parte del Comune di Corbetta dello stabile di piazza Beretta

«Compreremo l’ex consorzio agrario»
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 17 Aprile 2022 ore 15:00

Il consorzio agrario passerà al Comune? A leggere le dichiarazioni del sindaco di Corbetta Marco Ballarini pare proprio di sì. Un annuncio importante quello del primo cittadino di Corbetta perché il passaggio dalla proprietà privata a quella pubblica è ritenuta dall’Amministrazione comunale un passo che non è solo il primo, ma è anche decisivo per poter arrivare nel tempo a dare una nuova destinazione e fruibilità all’edificio di piazza Beretta. Lo stesso Ballarini presentando la sua candidatura, che lo ha portato a essere riconfermato sindaco lo scorso autunno, aveva messo il Consorzio e il suo futuro in cima agli obiettivi del suo secondo mandato.

«Compreremo l’ex consorzio agrario»

"A Corbetta stiamo lavorando seriamente per la rigenerazione dell'ex Consorzio abbandonato - spiega il sindaco - Abbiamo lanciato una sfida forte, dicendo che saremo noi finalmente l'Amministrazione che riqualificherà questo bene per renderlo, insieme a piazza Beretta, un nuovo cuore pulsante per Corbetta. E così sarà. Stiamo avviando l'iter per l'acquisizione definitiva dell'ex Consorzio, grazie ad un grande lavoro di sinergia e collaborazione con l'attuale proprietario. I privati, infatti, hanno presentato proprio recentemente un'istanza importante, attraverso cui possiamo concludere l'importante accordo".

A latere di questo possibile accordo è bene ricordare che il passaggio alla proprietà pubblica potrebbe permettere, ad esempio, di accedere a fondi del Pnrr per avere la liquidità necessaria a realizzare qualunque progetto si voglia portare avanti in piazza Beretta. O comunque, come Corbetta ben sa, l’accedere ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è un’occasione da sfruttare per realizzare il prima possibile ciò che dal punto di vista tecnico è già progettato. Proprio a Corbetta nei primi mesi del 2022 sono arrivati quasi tre milioni di euro dal Pnrr, fondi da impiegare per la riqualificazione del museo del Legno e per l’efficientamento energetico della case popolari comunali. E in questo momento i fondi maggiori vengono erogati proprio per progetti di rigenerazione urbana, o per rimessa a disposizione della comunità di edifici che altrimenti non sarebbero utilizzabili.

Anche in questo contesto va perciò inserito il passaggio possibile del Consorzio al Comune, che mai come ora può accedere a fondi per risolvere la partita del Consorzio, i accordo sempre con la famigerata Soprintendenza ai beni storici del territorio e con i suoi vincoli.

"Ora facciamo sul serio, perché non è nemmeno possibile pensare alla riqualificazione dell'ex Consorzio se il Comune non ne diventa il proprietario - conclude Ballarini - Andiamo avanti per costruire insieme il futuro migliore per Corbetta".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter