Attualità
Settimo Milanese

Cimitero, gruppo di vedove chiede più rispetto

Loculi aperti da mesi, lapidi e rame spariti: le cittadine chiedono più cura per il luogo sacro

Cimitero, gruppo di vedove chiede più rispetto
Attualità Rhodense, 01 Ottobre 2022 ore 14:00

«Più cura e attenzione per il nostro cimitero e per i nostri cari»: è la richiesta di un gruppo di vedove

Loculi aperti

Un gruppo di cittadine di Settimo Milanese segnala la situazione che addirittura da mesi arreca un disturbo visivo e non solo nelle visite ai parenti defunti nel camposanto cittadino.
Si tratta di numerosi loculi lasciati «aperti», senza le lastre di marmo che coprono gli spazi per le sepolture ancora inutilizzati.

La segnalazione delle vedove

«Ultimamente stanno “sparendo” delle lapidi dai loculi invenduti in varie zone del cimitero. All’inizio pensavamo fossero delle sepolture in procinto di essere effettuate, ma, dopo alcune settimane, il numero delle mancanze è salito a più di 30. In più, hanno anche fatto sparire i perni di ottone e rame che sorreggono tali strutture rendendo pericolanti le lapidi adiacenti occupate dai nostri defunti, poi sostituite dopo la nostra segnalazione al custode del cimitero» scrive il gruppo di signore.

Telecamere

«Chiediamo più cura e attenzione per il cimitero, e al sindaco Sara Santagostino a cui abbiano segnalato quanto sta accadendo di valutare la possibilità di installare un sistema di videosorveglianza».

Seguici sui nostri canali