Attualità
Campagna del giornale

Caro Babbo Natale vorrei... la tua letterina regala un pasto a chi ha più bisogno

Dal 15 novembre scrivete i vostri sogni e desideri su www.carobabbonatalevorrei.it: li pubblicheremo sulle nostre pagine e insieme a Banco Alimentare daremo una mano a chi ne ha bisogno.

Caro Babbo Natale vorrei... la tua letterina regala un pasto a chi ha più bisogno
Attualità Rhodense, 08 Dicembre 2021 ore 10:24

Oh!Oh!Oh! Alzi la mano chi non ha mai sognato di incontrare almeno una volta nella vita quell’omone barbuto, vestito di rosso e con un sacco pieno di meravigliosi regali sulle spalle... L’immagine di Babbo Natale rappresenta da sempre per grandi e piccini il Natale per eccellenza. Ancora oggi la notte della Vigilia è tradizione fargli trovare latte e biscotti e carote per le sue amiche renne, perché per smettere di sognare c’è sempre tempo!

L’iniziativa a sostegno di Banco Alimentare

Come lo scorso anno, Settegiorni ha deciso di sottolineare il valore di questa tradizione con il progetto “Caro Babbo Natale vorrei…” in collaborazione con Fondazione Banco Alimentare, e grazie agli sponsor La Garbenspurghi per Settegiorni Rho-Bollate e Move In per Settegiorni Legnano, una rete enorme di volontari il cui scopo è quello di recuperare alimenti e ridistribuirli a chi non ha le possibilità per acquistarli. Ma non solo. Anche  l'azienda Fratelli Beretta ha deciso di supportare il circuito Netweek nell'iniziativa solidale con Banco Alimentare

Una letterina = un pasto donato

A partire da lunedì 15 novembre 2021  e fino a lunedì 20  dicembre grandi e piccini sono chiamati a scrivere la propria letterina a Babbo Natale direttamente dal nostro sito internet www.carobabbonatalevorrei.it: per ogni letterina ricevuta il circuito editoriale Netweek, di cui cui fa parte anche il nostro giornale, donerà un pasto alla Fondazione Banco Alimentare. Inoltre sarà possibile imbucare la propria letterina all'interno del Centro Polifunzionale Move In di Cerro Maggiore per tutti i lettori, per la clientela del Centro e chi lo desiderasse, nell'apposita cassetta per le lettere dedicata all'iniziativa «Caro Babbo Natale vorrei…» sostenuta da Move In e patrocinata dal Comune di Cerro Maggiore. A maggior sostegno dell’iniziativa, verranno coinvolte anche le scuole elementari e dell’infanzia presenti a Cerro Maggiore, dove tutti i bambini consegneranno a Babbo Natale e all'aiutante renna le proprie letterine.

Più letterine riceveremo, più pasti doneremo

La nostra iniziativa vuole essere un piccolo segno di speranza e di solidarietà. Tutte le letterine saranno pubblicate sul giornale e online!
Proprio così, tutte le letterine inviate attraverso il nostro sito www.carobabbonatalevorrei.it e quelle imbucate nelle cassette presenti nelle scuole dell’infanzia di Cerro Maggiore e in quella posizionata nel Centro Polifunzionale Move In saranno stampate e pubblicate sul numero di Settegiorni della settimana in cui le riceveremo, mentre il 25 dicembre saranno visibili anche online sul sito Carobabbonatalevorrei.it

Donati 70mila pasti

Lo scorso anno, giusto per dare qualche numero, la prima edizione dell'iniziativa aveva  riscosso un successo enorme: in poche settimane eravamo riusciti a raccogliere oltre 70mila messaggini e lettere che si sono trasformati in altrettanti pasti donati. E il regalo più bello è stato l'enorme grazie ricevuto dal Banco Alimentare, un ringraziamento che abbiamo condiviso con tutti i lettori.

Un'iniziativa per le scuole

Quest'anno ci piacerebbe superare il risultato dello scorso anno e per farlo c'è bisogno di tutti. A partire dalle scuole: per questo motivo l'invito è a tutti voi genitori a coinvolgere le classi e gli istituti dei vostri figli, affinché possano anche loro aderire all'iniziativa e contribuire a far diventare sempre più grande il regalo.

Per qualsiasi informazione si può contattare la redazione via mail all'indirizzo redazione@settegiorni.it

È tempo di fare del bene, è tempo di scrivere tutti la nostra letterina a Babbo Natale!