La nomina durante la prima fase del congresso nazionale del partito fondato da Carlo Calenda Bollani e Balsamo nel Direttivo di Azione

Bollani e Balsamo nel Direttivo di Azione

Sabato scorso si è tenuta la prima fase del congresso nazionale di Azione, partito fondato nel 2019 da Carlo Calenda, che ha visto migliaia di iscritti in tutta Italia trovarsi (prevalentemente via web a causa della pandemia) per una giornata di dibattito e votazioni degli organi di coordinamento del partito. Questo primo momento ha avuto un’importanza particolare per l’area di Milano metropolitana in quanto ha visto, oltre alla votazione per la lista dei delegati al congresso nazionale, l’elezione del primo segretario di Milano città metropolitana.

La votazione ha premiato Giorgio Tavecchia, 51 anni sposato con due figli, forte di un’importante esperienza di amministratore come assessore per 10 anni a Cornaredo e membro della prima ora del partito per cui sin dalla nascita si è occupato del coordinamento dei gruppi provinciali di Milano.

In prima linea in questa apertura dell’iter congressuale, che si concluderà a metà marzo con l’elezione dei livelli locali, il gruppo di Arese in Azione ha visto eleggere due dei suoi membri. Luca Bollani, 36 anni fondatore assieme a Giuseppe Fiorentino del gruppo locale nel giugno 2020, e Loris Balsamo, 27 anni con un passato politico che lo ha visto già consigliere comunale ad Arese: entrambi sono entrati a far parte del Direttivo di Città metropolitana che sarà costituito da 90 membri. Bollani è stato anche eletto nella lista dei delegati nazionali.

«Azione  vuole costruire un grande partito riformista sempre più radicato sul territorio, siamo entusiasti di poter dare il nostro contributo per realizzare questo progetto», hanno commentato Bollani e Balsamo.