Attualità
SAN VITTORE OLONA

Bar del centro sportivo Malerba chiuso dal Comune

Il settore tecnico del municipio ha rilevato "mancanza di documentazione"; il gestore: "Già fornito tutto quello che serve"

Bar del centro sportivo Malerba chiuso dal Comune
Attualità Legnano e Altomilanese, 01 Maggio 2022 ore 11:00

Il bar del centro sportivo Malerba di San Vittore Olona è stato chiuso da un'ordinanza del Comune.

Bar chiuso dal Comune

Il bar del centro sportivo Malerba di via Grandi a San Vittore Olona è chiuso. Il motivo? Nei suo confronti è stata emessa un'ordinanza del Comune che ne ha deciso la chiusura per motivi legati alla "mancanza di documentazione". Come noto il Malerba è la struttura sportiva appena rilanciata dopo i due anni di stop a causa dei problemi nati col Ppp, contratto di partenariato pubblico privato per la riqualificazione dei campi sportivi. Al punto due del testo dell'ordinanza, emessa dal settore tecnico del municipio, viene rilevato come "la capienza massima complessiva all'interno del centro sportivo Malerba verrà determinata dalla commissione spettacoli presso la Prefettura di Milano, la verifica di un eventuale aumento del carico urbanistico deve essere verificata unicamente in seguito all'affluenza determinata nei termini comunque della capienza massima ammissibile, la superficie di 161,70 metri quadrati di cui 147,80 (bar) e 13,90 (superfici accessori) di seguito denominata 'bar con cucina' è stata realizzata nell'ambito dei lavori inclusi nel Ppp trasformando un portico aperto su due lati in locale in muratura", al punto terzo si ricorda "come l'attività somministrazione cibi e bevande, prima dei lavori di cui al contratto Ppp, era individuata in altro spazio (ora locale a disposizione) sempre all'interno del centro sportivo per cui necessita di deposito di Scia (nota: Segnalazione certificata di inizio attività) alimentare per trasferimento sede" per poi proseguire col punto quattro, "per l'attività all'aperto occorre rispettare i contenuti del Piano di classificazione acustica del territorio comunale", il quinto, "per l'attività all'aperto devono essere indicati gli orari di apertura e chiusura, l'orario di chiusura dell'attività all'aperto, anche in presenza di attività sportive di basse-modeste emissioni sonore, non può superare le 23 fatte salve deroghe concesse", il sesto punto recita poi che "il bar con cucina ora posizionato a fianco della tensostruttura, essendo oggetto di intervento edilizio, necessita di agibilità edilizia". Da qui la decisione della chiusura: "L'attività di somministrazione cibi e bevande, per il periodo estivo, è subordinata alla presentazione delle verifiche urbanistiche di cui al punto 2 e 4, alla presentazione della dichiarazione di cui al punto 5 e 6 e di relazione con la quale vengano individuati tutti gli accorgimenti che limitino la diffusione sonora nelle ore notturne, l'attività di bar con cucina è subordinata alla presentazione della documentazione di cui al punto 3 e 5 e occorre pertanto presentare nuova planimetria esplicativa delle superfici in sostituzione di quella in atto".

Parla il gestore

"Innanzitutto ci tengo a precisare che non voglio assolutamente fare polemica con nessuno - afferma Stefano Colombo, il nuovo gestore del Malerba - Abbiamo presentato la Scia il 2 novembre 2021 e la risposta del Comune è arrivata solo il 21 aprile di quest’anno, senza alcuna comunicazione nel frattempo. Ora abbiamo già provveduto a presentare una nuova Scia con le modifiche richieste per quanto di nostra competenza. Se ci sono cose da sistemare lo faremo senza problemi, se ci sono problematiche sulle quali possiamo intervenire abbiamo tutta la volontà di farlo e anzi l'abbiamo fatto ripresentando la Scia modificando quello che ci è stato chiesto di modificare. L'importante, certo, è che sia tutto in ordine e a norma da un punto di vista amministrativo e autorizzativo. E' un bene del Comune e è a disposizione dei cittadini (bambini e famiglie in particolare), sarebbe impensabile gestire un impianto che non rispettasse le normative".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter