Menu
Cerca
La decisione

Aumentano i contagi: ad Arconate la Comunione è rinviata

Aumentano i contagi a scuola, così l'Amministrazione e la Parrocchia di Arconate hanno deciso di posticipare la data della Prima Comunione.

Aumentano i contagi: ad Arconate la Comunione è rinviata
Attualità Legnano e Altomilanese, 30 Aprile 2021 ore 17:46

Aumentano i contagi nell’ambito scolastico: ad Arconate si decide così di posticipare la Prima Comunione.

Aumentano i contagi a scuola

A spiegare la situazione nell’ambito scolastico è l’assessore all’Istruzione Francesco Colombo:

“Ieri (giovedì 29 aprile 2021, ndr) sono stato informato della positività di un alunno nella classe 4B della scuola elementare di Arconate. Oggi i casi sono già diventati 3, e può essere che presto diventino 4 in quanto un’altra alunna della stessa classe manifesta alcuni sintomi riconducibili al Covid.
Non solo. Sono anche informato che, in virtù delle attività extrascolastiche che (giustamente) i nostri ragazzi svolgono fuori dalla scuola, altri alunni di altre sezioni di quarta elementare che sono stati a contatto con i positivi si sono sottoposti o si sottoporranno a breve al tampone antigienico rapido o molecolare.
In 24 ore, quindi, si registrano 3 positività Covid accertate in un’unica classe (4B), un caso sospetto Covid nella medesima classe (4B) e svariati tamponi appena effettuati o in programma in tutte e 3 le sezioni delle quarte.
Ci siamo confrontati con Ats sulla situazione. E’ evidente che, in questo momento, si registra una marcata diffusione del virus all’interno della 4B e una possibile diffusione del virus anche in altre sezioni, considerato che i nostri bambini (giustamente) hanno contatti con amici, compagni di squadra e conoscenti anche al di fuori del proprio gruppo classe”.

“Possibile indagine epidemiologica”

Ha poi continuato:

“Non solo: vista la rapidità con cui emergono nuovi casi di positività, non è escluso che l’autorità sanitaria possa disporre un’indagine epidemiologica per verificare se siamo in presenza di variante Covid.
Preciso, inoltre, che il protocollo aggiornato di Ats prevede che gli alunni “contatti stretti” di un caso positivo nella classe devono necessariamente stare in quarantena per 14 giorni. Non esiste più la possibilità di uscire dalla quarantena dopo un tampone con esito negativo effettuato il decimo giorno. Ats me lo ha confermato telefonicamente e sul punto è stata molto netta”.

La decisione di posticipare la Prima Comunione

Da qui la decisione, presa insieme alla Parrocchia, di posticipare la Prima Comunione.

Ha infatti spiegato Colombo:

“Alla luce di quanto sopra, tra ieri sera e questa mattina abbiamo discusso a lungo con la Parrocchia, ovvero con don Giancarlo e con don Ferdinando. Insieme, d’accordo anche con il sindaco Sergio Calloni, abbiamo deciso di accogliere l’invito alla prudenza di Ats e di posticipare la Prima Comunione in programma domenica 9 maggio, per evidenti ragioni di carattere sanitario. E’ in gioco la salute delle persone, non possiamo correre nessun rischio, specialmente se sappiamo che il virus circola così velocemente. La Parrocchia comunicherà quanto prima la nuova data, mentre per il momento rimane confermato l’appuntamento della Prima Comunione in programma per domenica 16 maggio.
Spiace dover posticipare un appuntamento così importante e che rappresenta un momento così bello nel percorso spirituale dei nostri ragazzi, ma la tutela della salute dev’essere messa al primo posto e sono certo – mi sia consentito – che anche ci vede da lassù possa ben comprenderlo”.