Attualità
persone disabili e metropolitana

Atm diventa "senza barriere" con la nuova piattaforma web

La rete metropolitana milanese ad oggi è completamente accessibile per le linee di nuova generazione M4 e M5 oltre alla linea M3

Atm diventa "senza barriere" con la nuova piattaforma web
Attualità Milano città, 26 Dicembre 2022 ore 12:26

Conoscere in tempo reale lo stato di accessibilità della rete metropolitana: è questo il nuovo servizio di Atm con la piattaforma INFORMAZIONI SENZA BARRIERE per essere sempre aggiornati sul funzionamento di ascensori e montascale delle 5 linee metropolitane.

Tutte le stazione Atm della metropolitana "senza barriere"

Un ulteriore passo avanti per rendere il trasporto pubblico fruibile a tutti: è infatti possibile consultare lo stato di accessibilità direttamente dal proprio smartphone, dall’homepage del sito www.atm.it e dall’App Atm Milano.

La nuova piattaforma si inserisce nel più all’ampio piano di digital transformation di Atm con l’obiettivo di migliorare la travel experience di tutti i passeggeri.

La M3, M4 e M5 completamente accessibili

La rete metropolitana milanese ad oggi è completamente accessibile per le linee di nuova generazione M4 e M5 oltre alla linea M3. Le prime due linee metropolitane, risalenti agli anni ’70, sono accessibili per il 65%: per questo motivo Atm è al lavoro per dotare tutte le stazioni di ascensori o montascale nei prossimi anni.

Come funziona

Nell’home page della piattaforma, aggiornata circa ogni 10 minuti, basterà selezionare la linea di interesse: apparirà l’elenco di tutte le stazioni, caratterizzate da un colore, per una rapida identificazione del loro stato di accessibilità:

Verde: la stazione è accessibile, tutti gli impianti sono in servizio.
Giallo: la stazione è accessibile solo in una delle due direzioni, alcuni impianti sono fuori servizio.
Rosso: la stazione non è al momento accessibile, tutti gli impianti sono fuori servizio.
Bianco: la stazione non è dotata di impianti per l’accessibilità.

Dopo aver selezionato anche la stazione di arrivo o partenza, sarà possibile consultare, per ognuna delle due direzioni, lo stato di funzionamento di tutti gli impianti verticali che collegano i diversi livelli (piano strada, piano tornelli, banchina dei treni).

L’impegno di Atm non si ferma qui: a fine gennaio 2023 la piattaforma verrà ulteriormente implementata e resa fruibile anche dalle persone con disabilità visiva, che utilizzano speciali screen reader per consultare le pagine web.

Seguici sui nostri canali