Arriva la notte della Luna blu Illuminerà la volta celeste insieme a Giove e Saturno

È la terza delle quattro lune piene dell’estate. Capita solo ogni 2 anni e mezzo.

Arriva la notte della Luna blu Illuminerà la volta celeste insieme a Giove e Saturno
Attualità Rhodense, 21 Agosto 2021 ore 11:00

Dopo le stelle cadenti di San Lorenzo un altro spettacolo imperdibile

Spettacolo imperdibile, potremo rivederla nel 2024

Dopo le stelle cadenti di San Lorenzo, un altro spettacolo imperdibile: l’appuntamento è per domani, domenica 22 agosto con la notte della Luna blu o Luna dello Strione o anche Luna del Grano. Non bisogna però farsi ingannare dal nome: non ha nulla a che vedere con il colore del nostro satellite, che resterà quello di sempre, ma solo una curiosità del calendario, definita come la terza luna piena di una stagione che ne ospita quattro. Un evento che si ripete all’incirca ogni due anni e mezzo: il prossimo sarà nel 2024.

Perchè si chiama Luna blu?

Ma perché si chiama Luna Blu? La prima ipotesi riguarda il fatto che questa Luna sia la terza piena della stagione, la seconda attribuisce la stessa definizione alla seconda luna piena di ogni mese, ma questa spiegazione è di fatto un errore di Pruett che sbagliò il calcolo della vera Luna Blu. È un evento che accade raramente, ancora più raro è avere due lune piene nell’Acquario durante lo stesso anno, ecco perché è un evento assolutamente da non perdere.

Per vedere meglio lo spettacolo è consigliabile recarsi in un posto buio

Per godere meglio dello spettacolo è consigliabile recarsi in un posto buio in modo da poter vedere bene le sfumature blu date dal movimento delle nuvole di polvere causate da eruzioni vulcaniche o incendi boschivi sulla Terra.