Attualità
Albairate

Area cani: arriva il via libera dal Comune

Soddisfazione da parte del comitato. La realizzazione non avverrà all'interno di un parco del centro

Area cani: arriva il via libera dal Comune
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 05 Dicembre 2021 ore 16:21

Area cani: arriva il via libera dal Comune di Albairate. Dopo l'incontro di una delegazione del comitato pro opera dedicata agli amici a quattro zampe, l'Amministrazione di Flavio Crivellin  ha garantito i fondi per la realizzazione.

Area cani: arriva il via libera dal Comune

A ottobre il comitato per l’area Cani aveva raccolto 317 firme affinché anche Albairate, come altri comuni limitrofi, avesse uno spazio dedicato per i quattro zampe. Questa mobilitazione ha portato all’attenzione la necessità di uno spazio idoneo ed è ripreso il dialogo tra l’Amministrazione e il gruppo promotore.

Il via libera dal Comune, senza associazione

Il sindaco Crivellin, insieme agli assessori Annalisa Pietrasanta e Luigi Rivetta, ha comunicato alla delegazione del comitato che gli stanziamenti ci sono e che saranno messi a bilancio prossimamente. L’incontro di questa settimana è stato anche occasione per stabilire l’area non sarà data in gestione a un’ associazione, ma sarà comunale in stretta collaborazione con il comitato.

Luogo e modalità di utilizzo

A gennaio verrà stabilito quale sarà l’area prescelta oltre ad avviare un iter con il comitato promotore per concretizzare le idee e stabilire un cronoprogramma. Importante è stabilire un regolamento così come una periodica disinfestazione. Il resto deve essere fatto dai proprietari nel controllare i propri animali e nel rispettare le regole stabilite mostrando di possedere senso civico.

Le parole di Simona Borgatti, grande promotrice dell'area cani

"Avere un’area anche ad Albairate potrà essere un ottimo punto di partenza per scambi di informazioni tra proprietari e l’opportunità di fare rete con lo scopo di creare quella cultura cinofila che ancora manca e su questi punti il comitato è molto disponibile così come nel collaborare con l’ufficio tecnico per la realizzazione. Sarebbe anche costruttivo che qualche assessore, magari chi ha partecipato all’incontro, potesse visitare le aree cani degli altri paesi per vedere come funzionano e come sono organizzate".

Le parole del sindaco Crivellin

"Sono soddisfatto dell’incontro che abbiamo avuto e dei punti di incontro che abbiamo trovato con la delegazione di cittadini per l’area cani. Certo non sarà un’opera da poter realizzare in breve tempo ma tra la fine del 2022 e inizio 2023 contiamo di poterla consegnare. Siamo stati anche tutti d’accordo sulla possibilità non sia ubicata in centro, meglio per tutti. Con questo passaggio ribadisco l'importanza del dialogo e di capire i punti di vista delle parti in causa. Amministrare un Comune ci porta a fare i conti con tanti aspetti burocratici e civili. L'opera era stata inserita nel nostro programma elettorale e la faremo".